Il Consiglio e l’Amministrazione comunale di Santo Stefano di Camastra investe in modo unanime la somma più alta destinata alla Consulta dei Nebrodi.

Il plauso arriva da parte del Presidente Alessandro Magistro – le cui origini sono stefanesi ed ex Sindaco dei Giovani della stessa cittadella delle ceramiche – che commenta : “Orgoglioso per la mia città di origine dove da adolescente nacque la mia passione per la cosa pubblica, il Sindaco e il Consiglio comunale hanno dato una grande fiducia che ripagheremo pian piano ripagando con un lavoro costante sul turismo”. 

Santo Stefano di Camastra batte persino i comuni che dovevano versare la somma (secondo lo statuto intercomunale) più alta in base al numero di abitanti come Sant’Agata e Capo d’ Orlando che investono a testa 1000 euro annui.

Intanto l’ Ufficio di Presidenza sta lavorando dettagliatamente al sito Stay Nebrodi con un accordo già avviato con il Comune di Cefalù sulla cooperazione turistica tra territorio Madonie e Nebrodi che prenderà forma e avvio definitivo dal 2019.

Leggi anche:  Parco dei Nebrodi, un focus sulla biodiversità alimentare