martedì - 12 dicembre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Magnitudo inferiore a 3

Scosse di terremoto avvertite nella zona occidentale dei Nebrodi

0
condivisioni

Una serie di scosse di terremoto, tutte con magnitudo inferiore a 3 e che non hanno provocato danni a persone o cose, sono avvenute ieri mattina in provincia di Messina, registrate dai sismografi dell’istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Alle 8,57 una prima scossa ha interessato la zona occidentale dei Nebrodi con una magnitudo di 2.3 e ad una profondità di 33 km con epicentro a Castel di Lucio e avvertita anche a Pettineo, Mistretta, Motta d’Affermo, Reitano, Tusa, San Mauro Castelverde (Palermo) e, in misura minore, a Santo Stefano di Camastra e Capizzi oltre ad alcuni centri delle provincie di Palermo e di Enna.

Alle 12,02 due scosse di magnitudo, di 2.9 e di 13 secondi una dall’altra e ad una profondità di 7 km con epicentro a Castroreale e rilevate anche a Rodì Milici, Barcellona Pozzo di Gotto, Terme Vigliatore, Mazzarrà Sant’Andrea, Furnari, Merì, Santa Lucia del Mela, San Filippo del Mela, Falcone e, in misura minore, Gualtieri Sicaminò, Pace del Mela, Tripi, Milazzo, Oliveri, Condrò, Novara di Sicilia, Basicò, San Pier Niceto, Fondachelli Fantina, Torregrotta, Monforte San Giorgio, Roccavaldina, Valdina, Venetico, Spadafora, Rometta, Montalbano Elicona ed alcuni comuni della fascia jonica. Altra scossa di magnitudo 2.1 alle 12,05 e ad una profondità di 9 km. 

Leggi anche:  Terreni per i pascoli, Capizzi prepara il bando
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l