Controlli eccezionali dei Carabinieri della Compagnia di Mistretta nell’ambito del al Piano straordinario, per combattere lo spaccio della droga nei pressi degli istituti scolastici, messo a punto dal Viminale lo scorso 26 agosto.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e quelli della Stazione della Compagnia amastratina, con il supporto delle unità cinofile dei Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi, con riferimento specifico al consumo di droga, nella mattinata di oggi, hanno dato vita ad un’efficace politica di prevenzione con un’azione di controllo delle aree circostanti ai due plessi scolastici, Liceo scientifico e classico, dell’Istituto d’istruzione superiore Alessandro Manzoni di Mistretta.

Nell’ambito dell’iniziativa denominata “Scuole Sicure”, i militari dell’Arma, con l’ausilio dei cani anti-droga e la fattiva collaborazione dell’Istituto, hanno potuto controllare le quarte e le quinte classi di entrambi i plessi scolastici con esito negativo. L’operazione anti-droga è stata estesa anche all’esterno, in pieno centro cittadino, dove è stato fermato e controllato un giovane del luogo. La perquisizione, allargata anche nell’abitazione in cui lo stesso soggetto risiede, ha portato al ritrovamento di un grammo di hashish, per uso personale. Il giovane amastratino è stato segnalato al Prefetto di Messina, per inosservanza della normativa sugli stupefacenti.

Leggi anche:  Mistretta: il liceo Manzoni tratta il tema dell'alternanza scuola lavoro