Dopo il “riposo” affrontato nel turno infrasettimanale di mercoledì, torna in campo la Cestistica Torrenovese. La squadra di coach Silva, reduce da un inizio di campionato con un calendario terribile, affronterà domenica al PalaTorre (palla a due alle ore 18:00) il Green Basket Palermo. I “verdi” sono reduci della vittoria nel derby contro la Costa d’Orlando e vorranno fare loro anche il secondo derby stagionale. Dall’altra parte le Aquile di coach Silva, che ritrovano Santiago Boffelli dopo l’infortunio che l’ha tenuto fuori contro Piombino.

A presentare il derby è proprio l’ala della Cestistica, miglior marcatore della squadra a 15.5 punti di media: “Sicuramente abbiamo avuto un inizio molto difficile, ed è ovvio che si vede dai risultati. Abbiamo affrontato tre squadre importanti per la categoria, sapevamo che sarebbe stato difficile e così si è dimostrato. Sono fiducioso però, e spero che nelle prossime gare riusciremo ad essere competitivi. Domenica affrontermo un team molto forte come Palermo, che secondo me non è di molto inferiore alle squadre che abbiamo affrontato finora. Ha un buonissimo roster, con giocatori che hanno molta esperienza nella categoria. Noi arriviamo con qualche giocatore in meno, ma dobbiamo affrontare questa partita come tutte le altre e cercare di fare il nostro per riuscire a sbloccarci per iniziare a mettere punti in classifica”.

Una stagione iniziata dunque, come prevedibile, con alcune difficoltà. Boffelli però non demorde, anzi rilancia: “Sappiamo tutti che per Torrenova disputare la Serie B Nazionale è un evento importante, quasi un miracolo. Questo è un campionato sempre difficile per le neopromosse, ma siamo all’inizio e la strada è ancora lunga: ci proveremo con tutte le nostre forze. Giocare al PalaTorre, poi, ci dà fiducia perché i tifosi hanno dimostrato il loro affetto nei nostri confronti. Spero che si facciano ancora sentire e che continuino ad appoggiare la squadra, in un momento di difficoltà come questo abbiamo bisogno di tutti”.

Leggi anche:  Al PalaTorre non si passa: la Cestistica batte anche Milazzo