Dura tre quarti la Levante Torrenova, che si arrende nell’ultimo parziale alla maggiore qualità ed intensità, ed alle più lunghe rotazioni della Blukart San Miniato per 50-72. Dopo tre ottimi parziali, la maggiore lucidità degli ospiti premettono di allungare ai toscani nell’ultimo quarto, con la Levante che crolla sotto i colpi di un super Carpanzano. Alla sirena finale sono 15 i punti di Boffelli, 11 con 11 rimbalzi per Nwokoye e 10 per Murabito.

L’inizio è da incubo per la Levante, che pronti-via si trova sotto 0-10 senza capirci molto. A guidare la rimonta ci pensano Nwokoye, Munastra e Gullo, che mettendo intensità nel motore riportano la squadra di coach Silva in scia. Un break di 10-4, infatti, riporta Torrenova in scia ed al 10’ è 10-14 ospite. Nel secondo quarto Boffelli ed ancora Nwokoye trascinano la Levante al sorpasso, con lotta a rimbalzo e canestri in uscita di blocchi che mettono in difficoltà la Blukart. San Miniato soffre, così la squadra di coach Silva tiene botta e chiude il primo tempo avanti sul 26-25. Al rientro dalla pausa lunga l’Etrusca è però la squadra che ha asfaltato Montecatini. Caversazio e Carpanzano fanno ciò che vogliono, mentre l’intensità difensiva dei toscani mette in serie difficoltà Torrenova producendo numerose palle recuperate per gli ospiti che correndo il campo trovano canestri con continuità. Le Aquile provano a tenere botta con Murabito, ma al 30’ è 39-48. L’ultimo parziale è completamente a senso unico, con un break di 1-9 firmato interamente da tre bombe di Carpanzano che chiudono di fatto il match. Alla point guard di San Miniato si aggiungono le perse di Torrenova, che permettono all’Etrusca di gestire il match portandosi al +20 a metà ultimo parziale. Da lì controllo assoluto, con i ragazzi di Silva stanchi e sfiduciati che provano in tutti i modi – ma vanamente – di accorciare le distanze.

Levante Torrenova – Blukart Etrusca San Miniato 50-72 (10-14, 26-25, 39-48)

Levante Torrenova: Boffelli 15 (1/2, 3/4), Nwokoye 11 (2/8), Murabito 10 (2/2, 2/4), Santucci 7 (2/7, 0/3), Munastra 3 (1/2, 0/1), Gullo 2 (1/5, 0/5), D’Andrea 2 (0/3, 0/1), Drigo, Raví ne, Carlo Stella ne, Triolo ne, Rubbera ne. Coach: Silva.

Blukart Etrusca San Miniato: Carpanzano 22 (4/7, 4/10), Caversazio 10 (4/9, 0/1), Moretti 7 (2/2, 1/4), Enihe 7 (2/4, 1/4), Benites 7 (2/5, 1/5), Morciano 7 (1/4, 0/2), Tozzi 4 (2/4, 0/4), Quartuccio 3 (0/0, 1/2), Neri 3 (0/1, 1/3), Capozio 2 (1/3, 0/1), Regoli (0/1), Ciano ne. Coach: Barsotti.

Leggi anche:  L’Orlandina Volley ai nastri di partenza in Serie D Femminile