martedì - 21 novembre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Per l'anno scolastico 2017/2018

Troina, al via il servizio di mensa: previste 7 differenti fasce tariffarie

0
condivisioni

Partito oggi, lunedì 16 ottobre, il servizio di mensa scolastica. Il servizio è erogato dal Comune, agli studenti degli istituti scolastici della cittadina nebroidea le cui famiglie hanno presentato istanza di fruizione, agli uffici scolastici comunali insieme all’attestazione ISEE per accedere alle rispettive agevolazioni tariffarie.

Il regolamento comunale, infatti, prevede l’individuazione di 7 differenti fasce tariffarie che in base al reddito vanno da un minimo di 50 centesimi a un massimo di 3 euro; per le famiglie con ISEE inferiore a 3 mila euro invece è prevista l’esenzione totale del pagamento del ticket, che è completamente gratuito. Il servizio di ristorazione è effettuato dalla ditta ELIOR SPA, aggiudicatrice della gara d’appalto.

“Anche quest’anno – spiega Carmela Impellizzeri, assessore alla pubblica istruzione – , siamo riusciti, grazie al regolamento che è stato approvato, a partire in anticipo con il servizio della mensa e a soddisfare le esigenze degli utenti, tenendo conto soprattutto delle famiglie meno abbienti e di chi si trova a attraversare una condizione economica non proprio florida”.

L’Assessore, inoltre, ha specificato che ad usufruire del servizio di refezione, inizialmente, saranno solo gli alunni della scuola dell’infanzia e primaria di Troina. Gli studenti della scuola media dell’Istituto Comprensivo “Don Bosco”, invece, dovranno attendere fino al prossimo 30 ottobre, quando saranno ultimati i lavori di costruzione del refettorio. Lavori che, sono stati avviati a fine agosto e che, consistono nella ristrutturazione del piano seminterrato del corpo “C”, del complesso edilizio della scuola “Don Bosco”, di via Raffaello Sanzio.
I locali erano privi di intonaci e pavimenti, degli infissi interni ed esterni e degli impianti idrici, fognari e di riscaldamento. L’amministrazione comunale, per ultimare la struttura e, soprattutto, per far fronte alle esigenze degli alunni e degli insegnanti costretti a consumare i pasti all’interno di una delle due palestre dell’Istituto, ha deciso di stanziare 44.708,40 euro dal bilancio 2017/2019.

Leggi anche:  Troina, iniziati i lavori per la mini-rotatoria in via San Pietro

A tal proposito spiega l’assessore Impellizzeri “ci sembrava doveroso sistemare la sala mensa per far sì che in inverno i ragazzi possano recarsi a pranzo senza uscire dall’edificio e, al tempo stesso, per utilizzare la palestra per le attività sportive”.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l