“Troina Comune Pizzo free”. L’amministrazione comunale del Comune di Troina, guidata dal sindaco Fabio Venezia, l’ha voluto scrivere a caratteri cubitali in cartelloni sei per tre. Un messaggio chiaro e netto alle organizzazioni criminali in vista dell’avvio di alcuni canteri. “In questo Comune non si paga il pizzo e le imprese lavorano nella sicurezza e quelli che in passato volevano imporlo sono stati denunciati e sono finiti nelle patrie galere” – si legge nel cartellone.

“Dichiarare il nostro Comune “pizzo free” – afferma Venezia al Nebrodi Newsci è sembrato un modo per ribadire il grande valore della battaglia di legalità che questo territorio ha combattuto e vinto con successo perché senza sicurezza non ci potrà mai essere una economia legale”.

Leggi anche:  A Troina un corso di studio su enogastronomia e ospitalità alberghiera