giovedì - 24 maggio 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

In vista delle amministrative del 10 giugno

Tusa, corsa a due per la poltrona di primo cittadino

0
condivisioni

Sono due le liste che si sfideranno per le elezioni amministrative del comune di Tusa previste per il prossimo 10 giugno. Da un lato, in continuità con la gestione del sindaco uscente, Angelo Tudisca, la compagine “Alleanza per Tusa” guidata dall’avvocato penalista Luigi Miceli, componente dell’organismo di controllo Unione camere penali italiane e componente dell’Osservatorio di sanità penitenziaria quale esperto nominato dall’assessore regionale alla Salute. Gli assessori designati sono Francesco Mastrandrea e Angelo Tudisca. 

I candidati al consiglio comunale saranno: Paolo Barbera, Concetta Genovese, Giovanni Gentilia, Francesco Mastrandrea, Vincenzo Matassa, Rosaria Piscitello, Tindara Dora Piscitello, Rosalia Salerno, Domenico Sammataro, Giovanna Tiziana Scattareggia, Marianna Scira e Pasquale Serruto.

“Ho deciso di candidarmi a Sindaco in virtù del sentimento di appartenenza che, da sempre, mi lega alla nostra Comunità – commenta Luigi Miceli – Ho fatto una scelta di campo e di cuore che, sono certo, mi porterà a rappresentarvi ed a servirvi con senso di responsabilità e passione. Proseguirò nel percorso efficiente e virtuoso, che ha caratterizzato l’amministrazione uscente, cercando di realizzare il giusto equilibrio tra tradizione e innovazione. Mi propongo di guidare un’amministrazione lungimirante, che sappia dare risposte ai cittadini, collaborare con i comuni del nostro comprensorio ed interloquire con gli enti sovraordinati”.

Dall’altra una nuova lista civica, “Uniti per Tusa”, che esprime quale candidato alla poltrona di primo cittadino Tindara Tita, avvocato, iscritta all’albo tenuto dall’Ordine del tribunale di Palermo, mamma di una bimba di 3 anni, membro del direttivo dell’associazione “Movimento Forense” che si propone l’obiettivo di far interagire l’avvocatura con le istituzioni e la politica al fine di migliorare la professione ed incidere concretamente nel processo di miglioramento del sistema giustizia del nostro Paese. Gli assessori designati sono Chiara Dimaggio e Giuseppe Siragusa. 

Leggi anche:  Regionali 2017, ecco chi sono i 70 deputati eletti all'ARS

I candidati al consiglio comunale saranno: Maria Domenica Alfieri, Giovanni Amantea, Aurora Cascio, Francesco Digangi, Chiara Dimaggio, Rita Rosana Dimarco, Nicola Grillo (detto Fabrizio), Antonio Miceli, Gaspare Sambataro, Arcangelo Serruto, Pasquale Serruto e Rosaria Vitale.

“Il nostro programma – dichiara Tindara Tita – parte da un’analisi dell’attuale situazione di disgregazione e depressione socio-economica della nostra comunità e, nella consapevolezza che solo una mirata e concertata azione politica ed amministrativa può costituire valido strumento di sviluppo e benessere collettivo. Proponiamo un nuovo patto sociale tra i cittadini e la politica, nel nome dei valori come uguaglianza, solidarietà e libertà. Si tratta, per dirlo con un concetto semplice ma oggi rivoluzionario, di mettere al centro del sistema amministrativo e della politica, finalmente, le persone tutte: i giovani gli anziani e la qualità della loro vita, l’interesse collettivo anziché quello di parte, il benessere generale”.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l