lunedì - 22 ottobre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Un’associazione per chi aspira a diventare biologo

TUSA diventa sede provinciale dell’AISSB

0
condivisioni

Lo rende noto Domenico Sammataro, presidente provinciale dell’Associazione, soddisfatto per aver dato il proprio contributo che ha come fine ultimo quello di promuovere, valorizzandola, l’area dei Nebrodi occidentali, troppo periferica rispetto ai grossi centri dell’Isola.

L’A.I.S.S.B.(Associazione Italiana Studenti Scienze Biologiche) è un associazione culturale, apartitica e senza scopo di lucro è nata nel 1999 a Palermo ed ha sede presso la facoltà di Scienze dell’ateneo palermitano ed ha come obiettivo quello di promuovere le relazioni tra i corsi di laurea in scienze biologiche delle università italiane e tra i vari corsi di laurea dell’ateneo di Palermo, attraverso lo scambio di idee, esperienze e informazioni; suscitare interesse negli studenti di biologia per le attività culturali; agevolare e promuovere scambi culturali e professionali; svolgere attività editoriale e divulgativa nel settore biologico, sia a mezzo stampa, sia con mezzi elettronici ed audiovisivi che a mezzo internet; promuovere l’incontro e il dialogo tra le forze sociali e culturali per il raggiungimento delle finalità dell’associazione; promuovere e partecipare ad iniziative volte a studiare e organizzare, in tutti i loro aspetti, nuove esperienze concrete che possano rinnovare e completare il ruolo dei biologi nella società.

“Il presidente nazionale dell’AISSB, il dottor Vito Buffa, ha deciso di credere in Tusa e nelle sue potenzialità – scrive Sammataro sulla pagina del suo profilo Facebook. Si tratta di una grande opportunità per il nostro paese, che permetterà di portare giovani studiosi nel nostro territorio, al fine di valorizzare le numerose risorse naturalistiche, creare turismo scientifico ed investire le risorse economiche provenienti da eventuali finanziamenti. In qualità di presidente provinciale dell’AISSB, desidero pertanto ringraziare il dottor Buffa, con l’augurio che questa collaborazione possa dare grandi risultati”.

Leggi anche:  Tusa protagonista nel Programma Erasmus+ KA 1 Scambio di Giovani
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l