“Ho fiducia nella giustizia”. Con queste brevissime parole, al nostro giornale, il sindaco di Tusa, Angelo Tudisca, commenta così la notizia dell’indagine a suo carico avviata dalla Procura della Repubblica di Patti.

Oltre al primo cittadino sono indagate anche il responsabile area tecnica del medesimo comune, Giuseppa Levanto, un ex consigliere appartenente al gruppo di maggioranza ed ai due titolari e gestori, di fatto, della ditta Barbera Servizi e Logistica s.r.l.s., che, fino allo scorso mese di marzo, ha avuto in gestione l’appalto per la raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani prodotti dai comuni di Tusa e Motta D’Affermo. Le accuse nei confronti degli indagati sono abuso d’ufficio, la turbata libertà della scelta del contraente, interruzione di pubblico servizio, per una serie di reati ambientali ed urbanistici.

Leggi anche:  Bandiere Blu 2017, Castel di Tusa si riconferma comune virtuoso