Il sindaco di Ucria Vincenzo Crisà e l’ingegnere Giuseppe Di Fulco, della Open Fiber, hanno dato avvio ufficialmente ai lavori per la messa in posa della fibra ottica. Dopo la firma del contratto di concessione tra Infratel e Open Fiber ed in attuazione del piano strategico nazionale per lo sviluppo della Banda Ultralarga, presso la Casa Comunale di Ucria, alla presenza del Field Manager, ingegnere Alfredo Campo e del tecnico dell’impresa esecutrice dei lavori, la Sielte spa Mario Procopio, sono stati consegnati i lavori alla società Open Fiber per la realizzazione della rete in fibra ottica a banda ultralarga nel territorio del comune (centro urbano e frazioni).

I lavori avranno inizio entro quest’anno. “Con questa operazione – sottolinea il sindaco Crisà – il nostro territorio nel giro di un anno sarà allineato con i più avanzati sistemi di connessione della Rete; sono immaginabili le ricadute positive sia per il tessuto sociale che per quello produttivo ed economico, compiendo un importante passo in avanti nella cosiddetta “Era dell’Accesso” che consentirà ad Enti, aziende e privati cittadini di superare quel gap tecnologico che fino ad oggi frenava letteralmente il trasferimento di documenti e informazioni via web. La scelta risponde agli obiettivi previsti dall’Agenda Digitale Europea e della Strategia Italiana per la banda ultra larga. Uno dei punti cardine della filosofia aziendale di Open Fiber è nel dialogo costruttivo e costante con le istituzioni e le comunità in cui opera. I contatti intercorsi ci hanno consentito di comprendere il valore e la qualità dei proponenti”.

Leggi anche:  Ucria, stipulata convenzione fra Comune e Centro Internazionale di Etnostoria