Bouwman fa il bis al Giro, Carapaz ancora in maglia rosa


Koen Bouwman vince la diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2022, la Marano Lagunare-Santuario di Castelmonte, di 178 chilometri. Il corridore olandese della Jumbo-Visma, che bissa così il trionfo a Potenza ed ipoteca la maglia azzurra di leader degli scalatori, riesce a trionfare in volata battendo Mauro Schmid (Quick-Step Alpha Vinyl Team) e Alessandro Tonelli (Bardiani-CSF-Faizanè). Rammarico per Andrea Vendrame (Ag2r La Mondiale), che va dritto all’ultima curva dopo un contatto e chiude quinto. L’ecuadoriano Richard Carapaz (Ineos-Grenadiers) rimane con la maglia rosa addosso, davanti a Jai Hindley e a Mikel Landa, arrivati al traguardo assieme a circa 4 minuti dalla fuga. Problemi intestinali per l’australiano Richie Porte che si ritira lungo la frazione. Prossimo appuntamento sabato 28 maggio, con la ventesima tappa, la Belluno-Marmolada (Passo Fedaia) di 168 chilometri.

La 19ª tappa non sconvolge la classifica generale, anzi. I tre big si marcano stretti e arrivano insieme. Unico dato significativo, per la tappa di domani Carapaz non potrà contare su Richie Porte che si è ritirato

1. Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) 81h18’12”
2. Jai Hindley (Bora-hansgrohe) a 03″
3. Mikel Landa (Bahrain Victorious) a 1’05″
4. Vincenzo Nibali (Astana Qazaqstan) a 5’53”
5. Pello Bilbao (Bahrain Victorious) a 6’22”
6. Jan Hirt (Intermarché-Wanty-Gobert) a 7’15”
7. Emanuel Buchmann (Bora-hansgrohe) a 8’21”
8. Domenico Pozzovivo (Intermarché-Wanty-Gobert) a 12’55”
9. Juanpe Lopez (Trek-Segafredo) a 15’29”
10. Hugh Carthy (EF Education-EasyPost) a 17’10”

foto agenziafotogramma.it

Dalla stessa categoria