Covid, in Sicilia altri 11 comuni in “arancione” fino al 2 febbraio


PALERMO (ITALPRESS) – Altri 11 Comuni siciliani in “zona arancione” da venerdì 21 gennaio sino al 2 febbraio compreso. Si tratta di Acate, Chiaramonte Gulfi, Comiso, Ispica, Modica, Pozzallo, Ragusa, Santa Croce Camerina, Scicli e Vittoria, in provincia di Ragusa, e di Aragona nell’Agrigentino. Lo dispone l’ordinanza appena firmata dal presidente della Regione, Nello Musumeci, su proposta del dipartimento regionale Asoe, per contenere i contagi da Coronavirus.
Con la stessa ordinanza è prorogata la “zona arancione” fino a mercoledì 26 gennaio compreso nei seguenti territori: nella provincia di Caltanissetta: Caltanissetta, Gela; nella provincia di Agrigento: Canicattì; nella provincia di Siracusa: Solarino, Augusta, Canicattini Bagni, Avola, Priolo Gargallo, Carlentini, Noto, Francofonte, Palazzolo Acreide, Rosolini, Lentini, Melilli, Siracusa, Pachino, Floridia e Sortino. Scendono così a 125 i Comuni per i quali è attualmente disposta la “zona arancione”.
(ITALPRESS).

Dalla stessa categoria