TORINO (ITALPRESS) – Scatto salvezza del Torino contro una Roma che ormai sembra voler investire tutte le proprie energie sulla Europa League. All’Olimpico – Grande Torino i granata la ribaltano nel secondo tempo e al gol di Mayoral, arrivato, nelle battute iniziali, rispondono Sanabria, Zaza e Rincon. E’ una vittoria d’oro per i piemontesi, che salgono così a quota 30 punti, assieme a Benevento e Fiorentina, a +5 sul Cagliari e con la partita contro la Lazio ancora da recuperare. Per i giallorossi, invece, il campionato adesso offre pochi stimoli: le prime sei si sono allontanate e per la qualificazione alla prossima Champions l’unica strada è alzare il trofeo a Danzica. Avvio thriller per i granata con il gol al 3′ di Borja Mayoral su assist di tacco del connazionale Pedro. Il Torino abbozza subito la reazione e Mirante deve metterci una pezza in due occasioni, all’11’ e al 16′, sulle conclusioni di Lukic e Ansaldi; quindi l’ultima chance del primo tempo è per Belotti che trova ancora i guantoni del portiere giallorosso. Al primo vero affondo del Toro nella ripresa arriva il pareggio. Sul cross avvolgente di Ansaldi Mirante non è perfetto nella lettura e la sua uscita fuori tempo favorisce il colpo di testa implacabile di Tony Sanabria, in gol per la quinta volta in sette partite giocate. I ragazzi di Nicola trovano il 2-1 con Simone Zaza, appena entrato, che sfrutta una respinta corta di Mirante sul tiro a incrociare di Belotti ed è il più lesto a ribadire in rete. Finale intenso, ma nonostante gli ingressi di Dzeko e Pastore i capitolini non riescono a rendersi pericolosi e il cartellino rosso a cinque dal termine all’indirizzo di Diawara non aiuta. E nel recupero ci pensa Rincon a mettere il punto esclamativo segnato su assist di Belotti dopo un grave errore di Fazio.
(ITALPRESS).

Leggi anche:  Offese e minacce via web a Mattarella, 11 indagati