“Nuovi Argonauti, omaggio a padre Luigi Ferlauto” è la mostra, in memoria del fondatore dell’Oasi Maria Santissima di Troina, che il centro polivalente “Peppino Impastato” ospiterà, a quasi un anno dalla sua scomparsa, a partire da venerdì 13 luglio fino a martedì 28 agosto prossimo.

L’evento, sostenuto e patrocinato dal Comune di Troina, con la collaborazione dell’Oasi Maria Santissima e del dottor Giovanni Gaudio, già curatore delle due mostre d’arte “Eva Fischer – L’arte diventa memoria” e “Cultura e Memoria” dedicata ad Alberto Baumann, che ha selezionato le opere che verranno esposte, nasce da un’idea della cooperativa di servizi per i beni culturali e il turismo “Cooltural-mente”, con l’intento di rendere omaggio a un grande uomo e concittadino, che fatto della sua vita una missione, aiutando i più deboli e le loro famiglie, comprendendo per primo l’essenzialità del ruolo dell’arte, non come qualcosa di fine a se stessa, ma come veicolo di bellezza e di processi emozionali e conoscitivi.

Saranno 23 i dipinti a olio su tela, olio su legno e tecnica mista esposti nei locali sottostanti piazza Giacomo Matteotti, raffiguranti scorci, case e paesaggi di Troina, realizzati negli anni ’90 da Romano Bertelli, Eugenio Bertin, Franco Ferrari, Rolando Greco, Gianni Gueggia e Tino Rusconi, Mancini, Mario Pavesi, Gianfranco Pogni, Willy Pontin, Ferruccio Ragno, Franco Santi e Vannini, pittori del gruppo “En Plein Air” della Contea di Bormio, selezionati tra i 400 dell’intera collezione d’arte dell’Oasi Maria Santissima, dove sono stati ideati, custoditi e concessi in prestito per la mostra.

La mostra sarà inaugurata venerdì 13 luglio prossimo, alle ore 18.00 in piazza Giacomo Matteotti dove interverranno il sindaco Fabio Venezia, il dottor Giovanni Gaudio e il presidente dell’Associazione Oasi Maria Santissima di Troina padre Silvio Rotondo. Introdurrà e modererà l’incontro Luana Ruggeri della coooperativa “Cooltural-mente”.

Leggi anche:  A Troina chiesto lo stato di calamità naturale per la siccità

L’esposizione, sarà visibile ogni venerdì e sabato dalle ore 17.00 alle 20.00 e tutte le domeniche dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00. Su prenotazione, da effettuare alla Cooperativa “Cooltural-mente” al 3314675445 o tramite cooltural-mente@libero.it, disponibile anche l’apertura settimanale della mostra.  Costo del biglietto 2 euro. Riduzione a 1 euro per i visitatori di età compresa tra i 6 e i 17 anni. Ingresso gratuito invece per i bambini fino a 5 anni e per i disabili.