venerdì - 15 dicembre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Il sindaco Tudisca ha ritirato il premio

Bandiere Blu 2017, Castel di Tusa si riconferma comune virtuoso

0
condivisioni

Bandiera Blu, l’autorevole riconoscimento assegnato dalla Fee alle località turistiche balneari e agli approdi turistici d’eccellenza, ha ancora una volta e per tre anni consecutivi, riconfermato la qualità al “top” della spiaggie “Lampare” e “Marina” di Castel di Tusa.

La bellissima località turistica balneare del comune di Tusa infatti è stata nuovamente premiata con due prestigiose bandiere blu, assegnate da una Giuria nazionale che si avvale del contributo di numerosi esperti e rappresentanti delle istituzioni, secondo parametri internazionali che spaziano dalla qualità delle acque di balneazione, alla gestione ambientale; dalla presenza di servizi e sicurezza sulle spiagge all’educazione e informazione ambientale.

A ritirare il riconoscimento, durante la cerimonia ufficiale a Roma, nella sede del Cnr, è stato il sindaco di Tusa Angelo Tudisca insieme al consigliere comunale dott. Paquale Serruto, che ha preparato tutta la documentazione a corredo della domanda. Grande soddisfazione è stata espressa dal Dott. Serruto “l’ambito premio contribuisce ad accrescere e a diffondere la gestione sostenibile del territorio e le buone pratiche ambientali messe in atto nell’azione ammnistrativa ed a fare maggiormente apprezzare l’eccellente qualità dell’acqua del mare dell’accogliente lido di Castel di Tusa”.

L’amministrazione comunale di Tusa, infatti da sempre attenta alle problematiche ambientali, ha indirizzato la politica di gestione locale della rinomata e apprezzata località balneare verso un processo di sostenibilità ambientale sempre più di qualità che ha contribuito ad incrementare il turismo e ad innalzare il livello della qualità della vita dei residenti. Il riconoscimento della FEE attesta proprio l’impegno nel mettere a disposizione di residenti e turisti un mare pulito e una spiaggia con tutti i servizi possibili, dalla raccolta differenziata all’accessibilità e alla sicurezza per i bagnanti.

Vanto dell’amministrazione comunale di Tusa sono, inoltre, le numerose iniziative di educazione ambientali intraprese e portate avanti con successo in questi anni anche in collaborazione con le scuole presenti nel territorio, insignite con quattro bandiere verdi 2016.

Leggi anche:  Zone franche montane, la legge impantanata all'Ars

“Ricevere per il terzo anno consecutivo la bandiera Blu – afferma il Sindaco – è una gratificazione che ci onora perché riconosce quanto stiamo facendo per il nostro mare, per la sua promozione e dunque per promuovere l’intero territorio.  Non solo quello del nostro comune ma dell’intero comprensorio Nebroideo. La Bandiera Blu si aggiunge ad altri riconoscimenti pubblici che abbiamo ottenuto in ottica turistica in questi anni ovvero: Comune Fiorito e Bandiere Verdi per le nostre scuole. Questo prestigioso riconoscimento è la conferma sia che il cammino intrapreso è quello giusto, valorizzando tutte le bellezze ambientali, artistiche, archeologiche sia che il gioco di squadra intrapreso con Assessori, consiglieri, dipendenti, associazioni, imprenditori e cittadini è quello vincente. Vogliamo continuare ad offrire a chi decide di scegliere Tusa un sistema virtuoso in più settori da quello dei rifiuti, a quello del bike sharing, a quello idrico, mettendo sempre al primo posto la tutela dell’ambiente che ci circonda. Questa comunicazione arrivata dalla Fee-Italia, che ci da la forza per organizzare un’altra stagione estiva di alto livello, ci porta a essere soddisfatti ma, allo stesso tempo, non ci adagiamo su quanto ottenuto”.

“Siamo motivati nel continuare a migliorarci – conclude il sindaco – ed, all’uopo, stiamo già lavorando su altri progetti, che produrranno nuovi miglioramenti e daranno ulteriore lustro al nostro Comune. Primo tra tutti la continuazione della collaborazione con le Università di Amiens e Poitiers per iniziare una nuova campagna di scavi presso il Sito Archeologico di Halaesa”.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l