Lo scorso 4 maggio, l’azienda Sicilia360map Tecnologie 2.0 per i turismi, grazie all’interessamento di Stefano Antonio Bertino e Carmelo Bertino, ha consegnato ufficialmente alla cittadina nebroidea 4 Virtual Tour, realizzati da Vittorio Ghelfi, professionista dell’arte della fotografia in alta definizione.

Attraverso l’utilizzo di Visori Cardboard ed uno smartphone, infatti, sarà possibile effettuare un tour che consente allo spettatore di immergersi nella scena che sta osservando; in questo modo l’immagine visualizzata acquista profondità e si supera la bidimensionalità del prodotto iniziale. Questo tipo di realtà virtuale, inoltre, consente di poter effettuare riproduzioni fedeli di siti di interesse, del patrimonio storico e culturale e di poter pubblicare e diffondere le immagini attraverso i media e le varie piattaforme.

I 4 Virtual Tour di Capizzi, i link dei video sono disponibili sulla pagina istituzionale dell’Amministrazione Comunale di Capizzi – ME all’indirizzo www.comune.capizzi.me.it, riguardano il Palazzo Russo Larcan (http://www.sicilia360map.it/it/palazzo-russo-larcan-capizzi/); il Museo di Arte Sacra dei Santi Nicolò e Giacomo (http://www.sicilia360map.it/…/museo-arte-sacra-diocesano-c…/); la Chiesa Madre (http://www.sicilia360map.it/it/chiesa-madre-capizzi/) e il Santuario di San Giacomo (http://www.sicilia360map.it/it/santuario-san-giacomo/).

Il sindaco Giacomo Leonardo Purrazzo racconta così di questo progetto “il percorso iniziato 5 anni fa – quando il gruppo politico Coerenza e Libertà – Purrazzo Sindaco è stato “accusato”, anche se Noi lo abbiamo preso come una lode e un vanto, di non avere presentato un “programma”, ma lo statuto di una PRO LOCO – oramai è inarrestabile. Raggiunta questa tappa, l’obiettivo successivo è quello di realizzare un Virtual Tour dell’intero centro storico di Capizzi, valorizzando piazze, strade, chiese, palazzi, monumenti, reperti di interesse storico-archeologico, opere scultoree, pittoriche, beni librari, beni immateriali, come la festa di San Giacomo, già inserita nel Registro delle Eredità Immateriali della Sicilia(R.E.I.S.).”

“Un ringraziamento di cuore – continua Purrazzo,– va a tutte le persone, le associazioni e gli enti: Mario Giacomo Rossi, Associazione Culturale Gioventù Capitina, Circolo Musicale “San Giacomo”, PRODOTTO a CAPIZZI, Associazione Produttori Di Capizzi, Associazione Teatrale “Così è,se vi pare”, Cavalieri dei Nebrodi di Capizzi, Fidapa Capizzi, Circolo Culturale Ianus, Associazione Nazionale Città del Tartufo, Eventi in Appennino – Vivi Appennino, Giornata Nazionale #appenninobiketour, Scatti di Appennino – l’Italia che non ti aspetti, Appennino Bike Tour, Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione Siciliana, Parco dei Nebrodi, Bed & Breakfast da Piro, Affittacamere Nebrodi, Az. Agrituristica F.lli Iraci di Giuseppe, Agriturismo Monte Soprano, Baglio dei Gerani, e quanti hanno creduto e credono nel progetto di valorizzazione della nostra Capizzi.”

Leggi anche:  Lieve scossa di terremoto nel Parco dei Nebrodi