Fausto Ridolfo, presidente di Casartigiani dei Nebrodi, ha chiesto alle amministrazioni comunali di Brolo e di Milazzo l’attivazione di iniziative volte al contrasto del gioco d’azzardo.

Queste le proposte: l’istituzione di un ordinanza sindacale volta a disciplinare gli orari di funzionamento degli apparecchi con vincite in denaro, ai sensi ex artt.86-88 T.U.LL.P.S. e R.D. 773/1931; la realizzazione di campagne di sensibilizzazione e di contrasto al gioco d’azzardo; la creazione di eventi finalizzati a diffondere la cultura del gioco sano; la creazione di un tavolo tecnico sulle dipendenze; la realizzazione di un regolamento volto a dare agevolazioni sui tributi locali, per gli imprenditori, che nelle loro attività non hanno slot e/o altri strumenti di giochi d’azzardo.

Ridolfo ha dichiarato: “La proposta nasce per proporre degli interventi di contrasto della ludopatia, ed altresì essere uno stimolo affinché la deputazione regionale approvi con celerità la legge sul gioco in Sicilia”.

Leggi anche:  Amministrative 2019, a Mistretta il M5S candida Giangarrà