Lo scorso giovedì, 22 marzo, gli studenti delle seconde classi della scuola secondari di primo grado dell’ I.C. “Vitaliano Brancati” di Catania – Librino, in visita nella cittadina nebroidea. La visita, organizzata dalla docente Concetta Falanga, rientra in un percorso didattico, che ha preso avvio nei mesi scorsi, volto “Alla scoperta dell’Oro Verde e delle tradizioni agricole locali”. Infatti, gli studenti catanesi hanno potuto conoscere e studiare le principali tecniche agronomiche e le più importanti coltivazioni dell’aerale, con dovuto approfondimento del pistacchio.

Il progetto si è concluso, lo scorso giovedì, con la visita a Cesarò. I 100 studenti, accompagnati dai docenti Cannavò, Giangrande, Romano, Sanfilippo, Scoletta e Tudisco, hanno visitato,  l’azienda Bacco, azienda artigianale di produzione e trasformazione del pistacchio; dove hanno potuto osservare dal vivo le fasi di trasformazione del frutto in prodotto lavorato.

visita a Cesarò dell'IC Brancati di CataniaIn un secondo momento, studenti e docenti sono stati accolti presso il centro storico dal gruppo di volontari del Servizio Civile, che ha fatto da guida nei luoghi storico-culturali della cittadina nebroidea. I luoghi interessati sono stati Palazzo Zito, museo e sede del Parco dei Nebrodi, la Chiesa del santo patrono San Calogero, il castello del Duca Colonna Romano ed altre storiche chiese.

I visitatori sono rimasti colpiti dalle bellezze storiche della cittadina, dalla calorosa accoglienza ricevuta dal gruppo di volontari e dall’Istituto Comprensivo Don Luigi Sturzo di Cesarò. Ad accogliere l’Istituto “Brancati” anche gli assessori Maria Karra e Rosanna Longo, a testimonianza di come l’amministrazione, guidata dal sindaco Salvatore Calì, punti molto anche sul turismo scolastico per rilanciare il territorio.

Leggi anche:  Nasce il “cammino dei Nebrodi”: un nuovo percorso sulla Dorsale