Come può un paese turistico come Capo d’Orlando non avere un taxi? Le battaglie di alcuni cittadini stanno portando dei risultati utili per l’occupazione di alcuni giovani. Presto saranno disponibili le licenze per il noleggio con conducente e taxi. Praticamente dopo un anno di continue richieste al sindaco Franco Ingrillì e all’Assessore di riferimento attraverso indagini mirate si è scoperto che il Comune di Capo d’Orlando è dotato di un bando per le concessioni di 18  licenze per NCC e 2 di taxi dal 2008 e nessuno ne sapeva niente.

Su incessante richiesta dei cittadini, gli uffici preposti, con l’impegno di alcuni consiglieri comunali, stanno elaborando attraverso lo studio di questo bando esistente, il numero di licenze NCC e TAXI disponibili per i cittadini richiedenti.

Diversi giovani hanno già presentato diversi progetti per escursioni turistiche lungo la costa tirrenica come fanno da sempre nelle più importanti località italiane. Motoapi elettriche o auto per visitare i laghetti di Marinello, Tindari e le bellezze della costa orlandina da Villa Piccolo, alla baia dei pescatori, al porto e ai paesi dei Nebrodi.

Visitare questi luoghi è come passare la mano su un vestito che ci è caro, in ogni grinza ci sono panorami, ricordi ed anche sogni e noi vogliamo che gli ospiti che vengono a visitare i nostri luoghi della costa e dei Nebrodi possano deliziarsi di queste meravigliose bellezze.

Leggi anche:  “Santi e Santini dei Nebrodi”, una mostra a Capo d’Orlando