martedì - 23 ottobre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Eletta all'unanimità la 28enne mistrettese

Il Comitato CRI Valle dell’Halaesa ha un nuovo rappresentante dei giovani

0
condivisioni

La consulta giovani del comitato Croce Rossa Valle dell’ Halaesa ha eletto il loro nuovo rappresentante Giovani CRI che avrà la funzione, come descritto nell’ordinamento dell’organizzazione umanitaria, di promuovere attivamente lo sviluppo dei giovani come agenti di cambiamento e una cultura della cittadinanza attiva, in linea con le indicazioni della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

Il compito di valorizzare le individualità e motivare i giovani di Mistretta, Castel di Lucio e Capizzi, nel percorso di crescita all’interno del mondo del volontariato, dell’associazionismo, della cooperazione e della solidarietà, è stato assegnato a Salvatrice Di Marco, la 28enne mistrettese che da 5 anni presta la propria opera di volontariato per la Croce Rossa Italiana. Soddisfatti per la scelta il Presidente del Comitato, Mimmo Tata, il consigliere Giovani CRI, Giannantonio Quintessenza è il consigliere Luca Amato, presenti all’assemblea.

“Voglio ringraziare il Presidente e i colleghi giovani del comitato che in maniera unanime hanno scelto la mia persona – afferma emozionata Salvatrice Di Marco. L’obiettivo che ci siamo prefissati, come Comitato, è quello della crescita attraverso l’innovazione sociale, fondamentale nell’attività di volontariato. Il mio impegno sarà massimo ed incondizionato. Essere volontari è uno stile di vita, significa donare la propria competenza ed esperienza ma lo è ancor più trasmetterla. Far parte della Croce Rossa non solo un’esperienza, ma anche, e soprattutto, una sostanziale formazione che accrescere le competenze, arricchisce di valori e rende indipendenti per la vita”.

Leggi anche:  Ryanair, dal 15 gennaio stop ai trolley in cabina
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l