Piovono ancora soldi pubblici sul piccolo comune dell’entroterra tirrenico. Questa volta si tratta di un finanziamento per gli interventi di prevenzione del rischio sismico che interessano tre immobili: il palazzo municipale, la scuola elementare e l’edificio che ospita il comando dei Vigili Urbani di Pettineo. Una richiesta di finanziamento inoltrata lo scorso 16 marzo che trova riscontro nel decreto che riporta la data di oggi, a firma del Dirigente Generale del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana.

Con quest’ultimo, in soli 15 mesi di amministrazione, sono 3 i finanziamenti, per 5 complessivi interventi e un importo finanziato che si aggira intorno ai 3,5 milioni di euro, che l’Amministrazione, guidata dal sindaco Domenico Ruffino, assieme al coeso e collaborativo gruppo di consiglieri comunali dello schieramento politico, Pettineo Domani, sono riusciti ad intercettare e farsi sovvenzionare. Altri 2 decreti di finanziamenti, ci anticipa soddisfatto il primo cittadino pettinese, dovrebbero arrivare molto presto.

“Sono soddisfatto della mia squadra e nei risultati ottenuti fino a questo momento – afferma il primo cittadino di Pettineo, Ruffino. Risultati che oggi premiano l’impegno, la determinazione, la serietà e la dedizione con cui abbiamo amministrato. Siamo stati bravi a intercettare e farci finanziare tutti questi progetti, dobbiamo essere altrettanto bravi, adesso, a far partire i lavori offrendo, alle maestranze locali e alla comunità tutta, una boccata d’ossigeno. Comunità nella quale confido per un sostegno soprattutto morale che, anche in qualche momento più sconfortante, può avere l’effetto di una scossa emotiva e di un impulso vitale.”   

Sulla notizia dell’emissione del decreto di finanziamento interviene anche la giovane capo gruppo, in Consiglio Comunale, della coalizione “Pettineo Domani”, Vittoria La Rosa: Oggi è un giorno da ricordare e da contrassegnare sul calendario dell’ Amministrazione Ruffino. La notizia di stamattina, dalla quale abbiamo appreso del finanziamento di oltre un milione di euro, è stata accolta con grande soddisfazione da parte di tutti. Abbiamo ricevuto non solo una notizia, ma anche, e soprattutto, il giusto compenso dopo mesi di lavoro, impegno, costanza e abnegazione. Gli ingredienti giusti per incassare i risultati. Lavoro degli uffici, che ogni giorno svolgono il proprio dovere. Lavoro di  tutti i miei colleghi consiglieri, che con passione si impegnano a “fare la cosa giusta”. Lavoro degli amici assessori e del Sindaco Domenico Ruffino che, seppur spesso contestato, non distoglie l’attenzione dal suo dovere di primo cittadino. L’obbiettivo, adesso, è quello di far partire, al più presto, i lavori per poter dare ai giovani, e non solo, la possibilità di sentirsi fortunati ad avere delle opportunità di lavoro nella loro terra”. 

Leggi anche:  Verso le amministrative: nasce il comitato Pettineo domani