Ucria, Floresta, Castell’Umberto, Raccuja, Sinagra e Santa Domenica Vittoria insieme per la prevenzione dal rischio sismico. Le amministrazioni dei sei comuni nebroidei si incontreranno, presso la sala consiliare del comune di Ucria venerdì 9 novembre dalle 16 alle 19, per la “Giornata informativa – mese della prevenzione sismica novembre 2018”.

“Diamoci una scossa” è il motto dell’iniziativa nazionale che nasce dall’esigenza di sensibilizzare i cittadini al fine di avviare l’iter necessario a realizzare interventi di riduzione del rischio sismico. All’incontro di Ucria saranno presenti i sindaci dei vari comuni citati, il presidente dell’ordine degli ingegneri, ing. Francesco Triolo, il presidente dell’Ordine degli architetti, l’arch. Pino Falsea, l’Arch. Nuccia Calanni Macchio – Vice presidente Ordine Architetti di Messina, l’Ing. Marilena Maccora – Tesoriera Ordine Ingegneri di Messina, l’Ing. Francesco Cancelleri – Componente Osservatorio Regionale per la Qualità del Paesaggio della Regione Siciliana; il Dott. Calogero Prestileo – Comune di Castell’Umberto, e i referenti della zona: Arch. Rosario Pruiti Ciarello, Libero professionista, l’Ing. Samuela Rizzitano, Libero Professionista e l’Ing. Maria Scalisi – Libero Professionista.

La sinergia creata dagli ordini degli Ingegneri e degli Architetti di Messina, capitanati dai rispettivi Presidenti, l’ing. Francesco Triolo e l’arch. Pino Falsea, hanno cercato di coinvolgere la cittadinanza, mettendo a disposizione i professionisti iscritti e che hanno aderito all’iniziativa, fornendo gratuitamente la propria conoscenza professionale.

Tali iniziative sono rivolte ai cittadini, incontri che serviranno a chiarire il significato di rischio sismico, i fattori che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le relative agevolazioni fiscali, Sisma bonus, messi a disposizione dallo Stato per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi ridotte a zero (fino all’85% a carico dello Stato).

Leggi anche:  Galati Mamertino, dal 7 al 9 settembre il Festival del giornalismo enogastronomico

Per prenotare una visita tecnica informativa gratuita si ha tempo fino al 20 novembre e bisogna accedere al sito www.giornataprevenzionesismica.it o direttamente dal sito www.sismacheck.it.