Sui Nebrodi la terra continua a tremare. L’ultima scossa di terremoto ieri sera alle 23,12: è stata di magnitudo 3.1 ed è stata avvertita sia sui Nebrodi che nei Comuni della costa tirrenica. Epicentro ancora una volta l’area a cavallo tra Longi e Frazzanò a una profondità di 6 chilometri.

Ieri pomeriggio le scosse erano state due, entrambe di magnitudo 2.0 con epicentro sempre nella stesa area montuosa tra Longi e Frazzanò, a ridosso della Rocche del Crasto. E’ ormai da più di una settimana che l’area è interessata da continui assestamenti tellurici con scosse che potremmo definire di bassa intensità ma costanti nel tempo.

Leggi anche:  Precari enti locali, via libera alla proroga per tutto il 2016