Da Londra a Capo d’Orlando. La signora Anna Venturi, sposata con un inglese, ha vissuto e lavorato a Londra. Oggi ha comprato una villa a Capo d’Orlando. Ci racconta i motivi che l’hanno portata ad acquistare una casa nel nostro paese.

Capo d’Orlando è una delizia. Mi ritengo fortunata ad aver trovato un posto dove mi sento veramente bene. Peccato che sia gestita in modo molto provinciale. Purtroppo nessuno degli Orlandini ha una ‘visione’ e il paese resta bello, ma nulla di più. Basterebbe che coloro che governano il paese, e non solo loro, andassero un po’ a vedere i miracoli che i romagnoli hanno fatto sulla riviera romagnola. E quella costa non ha un millesimo delle meraviglie della costa Saracena. Purtroppo non c’è ne la volontà di sviluppo ne la consapevolezza del potenziale che c’è. A volte mi sembra che nessuno veramente ci tenga a uno sviluppo, altrimentI farebbero qualcosa.

Secondo me ci vorrebbero idee per promuovere la stagione da maggio a novembre. Questo porterebbe benessere agli Orlandini, creerebbe posti di lavoro e toglierebbe dalla strada tanti ragazzi che si annoiano e non hanno un futuro. Ma non ho mai intravisto un interesse comune. Se non siete capaci voi, perché non cercate uno specialista che vi aiuti a fare un programma di promozione e di marketing?  Ma forse è meglio così, Capo d’Orlando resterà sempre un privilegio per quei pochi fortunati che l’hanno scoperta!”.

Leggi anche:  Capo d'Orlando, Regione stanzierà 400mila euro per la difesa del litorale