venerdì - 02 dicembre 2016
 
#noccioleti#Nebrodi#Galati Mamertino#Castel di Lucio#Calogero Emanuele
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Dopomani a Ravenna protagonisti a tavola i prodotti dei Nebrodi

Nebrodi
0
condivisioni

La condotta Slow Food di Ravenna, in collaborazione col ristorante Il Molinetto, propone, giovedì 23 aprile alle 20.30 nello stesso ristorante (via Sinistra Canale Molinetto 139/B, Punta Marina Terme), una serata particolare dedicata ai prodotti dei monti Nebrodi e dintorni.

È la stessa Slow Food a descrivere la zona geografica di riferimento: “Dimenticate per un momento la Sicilia da cartolina, quella che tutti fotografano, la famosa bella isola del sud, il mare. Immaginate un parco, nella provincia di Messina, con una ricchissima vegetazione che si alterna a calcari e forme aspre: siamo nel Parco dei Nebrodi. Questi monti, insieme alle Madonie e ai Peloritani, caratterizzano l’Appennino Siculo. Un paesaggio naturale e culturale al tempo stesso, ricco di scorci suggestivi, verdi pascoli, magiche sorgenti d’acqua, deliziosi laghetti. Questa zona, caratterizzata dalla macchia mediterranea, ricca di flora e di fauna, è ricca anche di produzioni tipiche (dall’olio d’oliva al miele, dalle nocciole al pistacchio, dai funghi alle melanzane) e di tradizioni gastronomiche di grande interesse (Provola dei Nebrodi, salumi di suino nero dei Nebrodi)”.

Il menù della cena del 23 aprile prevede: antipasto di salumi e formaggi tipici (Provola dei Nebrodi – Presidio Slow Food, Prosciutto, Capicollo, Fellata e Lardo di suino nero dei Nebrodi – Presidio Slow Food); primo, lasagne con asparagi selvatici e salsiccia di suino nero dei Nebrodi; secondo, spalla di suino nero dei Nebrodi farcita di pistacchio di Bronte (presidio Slow Food) e lonza di suino nero dei Nebrodi in casseruola; dessert, Cassata siciliana.

In abbinamento saranno serviti vini dell’Etna e di Pantelleria selezionati dalla guida Slow Wine: con l’antipasto e il primo Etna Bianco di Caselle 2012 Cantina Benanti; con il secondo Etna Rosso di Verzella 2012 Cantina Benanti; col dessert Passito di Pantelleria Shamira 2011 Cantina Basile.

tratto da Ravennanotizie.it

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l