L’estate porta il sorriso e la serenità a 29 precari storici in servizio al Comune di Alcara Li Fusi, che hanno finalmente ottenuto la stabilizzazione. Ventinove lavoratori per anni hanno espletato funzioni e servizi istituzionali importanti, sempre con la spada di Damocle del precariato sulla testa, ora potranno guardare al futuro con ottimismo grazie a un contratto a tempo indeterminato.

La Giunta comunale, con l’approvazione della delibera, aveva adottato tutti gli atti necessari per avviare il procedimento di stabilizzazione, adeguando la dotazione organica al fabbisogno dell’Ente. “A nome di tutta l’Amministrazione esprimo grande soddisfazione per il raggiungimento di un così grande obiettivo, per questa categoria di lavoratori che finalmente chiudono con lo stato di precarietà lavorativa – afferma soddisfatto il primo cittadino Ettore Dottore – Ringrazio l’Assessore regionale Bernadette Grasso per l’operato svolto grazie al quale siamo giunti a questa giornata conclusiva della firma dei contratti”.

Leggi anche:  Suino nero dei Nebrodi, riparte l'iter del marchio DOP del prosciutto