Firmato un protocollo finalizzato alla collaborazione tra Parco dei Nebrodi e Società Regolamentazione Rifiuti Messina Provincia, società consortile al fine di collaborare nei settore dell’educazione ambientale, della ricerca scientifica e della promozione della sostenibilità ambientale. Grazie all’intesa sarà infatti possibile adottare misure per contenere e ridurre la quantità dei rifiuti, soprattutto prevenendo – con adeguate campagne di comunicazione – i comportamenti nocivi e sensibilizzare i soggetti pubblici e privati.

“Previste iniziative per la diffusione degli acquisti verdi e per la salvaguardia dell’ambiente. Occorre diffondere maggiormente la cultura della sostenibilità ambientale per salvaguardare il territorio”  – commentano Luca Ferlito e Rosario Sidoti, rispettivamente Commissario del Parco dei Nebrodi e Presidente della SRR.

“Previsto un forte coinvolgimento del Parco per le attività di educazione ambientale, anche realizzando specifici prodotti editoriali – sottolinea Luca Ferlito – mentre la SRR punterà maggiormente alle tecniche di pianificazione e miglioramento ambientale. Azioni congiunte inoltre per ciclo dei rifiuti e gestione, tutela e promozione dell’ambiente. Importante un coinvolgimento di tutte le fasce della popolazione, in modo da interscambiare informazioni tra i residenti ed ottenere risultati significativi”.

Alla sottoscrizione tra Luca Ferlito, Commissario del Parco dei Nebrodi e Rosario Sidoti Presidente della SRR erano presenti anche il direttore della SRR Giuseppe Mondello e Carmelo Citraro componente del CdA nonché Mario Volpe del Collegio dei Geometri di Messina.

Nella foto da sinistra: Mondello, Ferlito, Sidoti, Citraro e Volpe

Leggi anche:  Mafia sui Nebrodi, Lumia: «A San Fratello Cosa nostra c'è, ecco i nomi»