martedì - 25 settembre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale

Furto di energia elettrica a Mistretta, arrestato un 32enne

0
condivisioni

Sottraeva energia elettrica con un allaccio abusivo alla rete creando un ponte, con innesco di cavi elettrici, sul contatore Enel della propria abitazione, per bloccare la “rotella” ed evitare che i consumi di watt venissero quantificati. Con i contatori digitali di nuova generazione l’Enel pensava di aver finalmente arginato il fenomeno del furto di energia elettrica, ma si sbagliava. Lo dimostra l’operazione portata a termine dal Nucleo Operativo dei carabinieri del Comando compagnia di Mistretta, supportati da tecnici della società elettrica, che hanno scoperto, ed arrestato in flagranza di reato, Alberto Geraci mistrettese di 32 anni, per sottrazione di energia elettrica.

Secondo le indagini condotte dei militari dell’Arma, coordinate dal capitano Filippo Lo Franco, pare che Geraci, già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, avrebbe effettuato la “modifica” al contatore già nel mese di giugno 2017 quando, per morosità, la società fornitrice aveva proceduto all’interruzione della fornitura elettrica. Domani per l’arrestato è prevista l’udienza di convalida ed il conseguente direttissimo. Alberto Geraci, assistito dall’avvocato Antonio Di Francesco dovrà comparire davanti ai giudici del Tribunale di Patti e rispondere di furto aggravato e di violazione della sorveglianza speciale.

Leggi anche:  Attentato ad Antoci, la Procura di Messina chiede l'archiviazione
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l