Primo appuntamento del Premio Nazionale di Poesia Nino Ferraù 2019, con il concerto dell’ensemble di chitarre “A Corelli” di Messina che si è tenuto il 18 agosto nell’anfiteatro comunale di Galati Mamertino. L’ensemble, nato all’interno del Conservatorio “A. Corelli” di Messina da un’idea del maestro Nicola Oteri (docente di chitarra presso il medesimo istituto), si è già esibito in numerose occasioni: il successo della formazione ha anche spinto diversi compositori a scrivere per loro. Tra questi i messinesi Michele Amoroso e Antonello Soraci.

L’Ensemble è composto dai chitarristi Emanuele Barillaro, Alessandro Ariosto, Antonino Salerno, Rosario  De Gaetano, Gabriele Calabrò, Paolo Magazù, Daniele Ruta, Angelo Forganni.

Il concerto di Galati Mamertino ha avuto l’apprezzamento del pubblico ed è stato preceduto dall’intervento di Calogero Emanuele (segretario del Premio Ferraù), dell’assessore del Comune di Galati Mamertino Andrea Carcione e di Giuseppe Ministeri, presidente del Conservatorio Corelli di Messina.

Il Concerto dell’Ensemble rappresenta di fatto l’apertura delle manifestazioni del Premio Nino Ferraù che culmineranno con le serate finali del 13 e 14 di settembre sempre a Galati Mamertino. Il Comitato organizzatore è già al lavoro per definire gli ultimi dettagli che “a ben vedere le adesioni già pervenute anche quest’anno sarà un ulteriore successo che qualifica sempre più il Premio” si legge in una nota. Sarà il comitato scientifico che dopo la scadenza per la presentazione delle opere, prorogata al prossimo 28 agosto, avrà l’arduo compito di passare alla valutazione per stilare la graduatoria finale che prevede l’assegnazione di primo, secondo e terzo premio in denaro, oltre il soggiorno per il 13 e 14 settembre.

Leggi anche:  Galati Mamertino, venerdì si inaugura l'incubatore di imprese

Sul sito istituzionale del Comune di Galati Mamertino è stato pubblicato il bando che indica i tempi per la presentazione delle opere in vista della serata finale prevista per il 14 settembre 2019 che, naturalmente, sarà preceduta da vari appuntamenti culturali e musicali già a partire dal mese di agosto.