Con Deliberazione n.90/2019/PRSP – del 23 aprile 2019, la Corte dei Conti ha approvato il piano di riequilibrio del Comune di Galati Mamertino, adottato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 13 del 22 giugno 2017.  Ne danno notizia su Facebook i consiglieri decaduti Calogero Barone, Davide Dinardo, Giuseppe Drago, Federico Miceli e Antonella Truglio.

“Una bella notizia per i galatesi, perché con l’approvazione del piano sparisce il rischio di un possibile dissesto legato alla copertura dei numerosi debiti del Comune e la prospettiva della stabilizzazione dei laboratori precari diventa sempre più una concretezza di breve periodo – scrivono i consiglieri decaduti -. Con l’approvazione di questo piano è stato premiato il lavoro di impegno e di costruzione di un percorso di risanamento portato avanti dal gruppo consiliare Viviamo Galati, condotto cercando di tutelare i cittadini dal rischio di aumenti esorbitanti di tasse e di mantenere il livello dei servizi ad uno standard adeguato, garantendo l’occupazione dei dipendenti del comune che col dissesto, sarebbero stati a rischio mobilità. È stato premiato lo spirito di squadra e di abnegazione verso l’interesse pubblico, grazie ad un gruppo di consiglieri comunali che hanno deciso di caricarsi sulle spalle la responsabilità di una scelta difficile, ma importante per la comunità galatese”.

Il sindaco ha preferito continuare in solitudine il suo percorso

E infine l’attacco al sindaco Nino Baglio: “L’agire politico per l’interesse pubblico ha sempre connotato il gruppo consiliare Viviamo Galati. Anche quando quel gruppo per alcuni non esiste più, perché distrutto da un sindaco che ha preferito continuare il suo percorso politico in solitudine, i risultati positivi di quelle scelte continuano oggi a dare bei frutti. Non possiamo non condividere questo grande momento di soddisfazione, per questo importante traguardo con tutti i cittadini galatesi, soprattutto in una giornata come quella di oggi dedicata al lavoro, ai lavoratori, e a chi cerca lavoro”.

 

Leggi anche:  Galati Mamertino, Baglio: "Basta fughe in avanti e stop alle critiche. Serve unità"