lunedì - 16 luglio 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

L'evento si svolgerà il 10 luglio

I Giganti di Mistretta parteciperanno al prossimo Festino di Santa Rosalia


0
condivisioni

I Giganti di Mistretta, Mitya e Kronos, parteciperanno agli eventi culturali di Palermo Capitale della Cultura 2018 ed in particolare del 394° Festino di Santa Rosalia. L’Associazione Amastra Fidelis, con la collaborazione del Comune di Mistretta, del Corpo Bandistico della città e de Il Gruppo Folk Amastra, organizzerà la sfilata dei Giganti per le vie del capoluogo siciliano durante la tradizionale festa in memoria della patrona di Palermo.

L’evento si svolgerà il 10 luglio a partire dalle 18.30. I Giganti, accompagnati da oltre 100 persone che gli faranno da corona, ballando con coreografie originali, seguiti dal corpo bandistico Città di Mistretta che suonerà un apposito repertorio preparato per l’occasione, sfileranno per il Cassaro da via Maqueda fino al piano delle Cattedrale dove balleranno in onore di Santa Rosalia.

Il fenomeno dei giganti a Mistretta si può far risalire con certezza al 1784 ma sicuramente esisteva già all’epoca spagnola intorno al 1500. I giganti, eroi della forza, protagonisti di miti e di lotte titaniche, trasformati dalla fervida fantasia popolare in guerrieri vestiti con un’armatura di stile greco-romano, sono diventati nel tempo custodi del simulacro della Madonna della Luce di Mistretta.

I vecchi Giganti, conservati presso il Palazzo della Cultura sede del Museo civico polivalente, ubicato nei locali del Palazzo Mastro Giovanni Tasta di Mistretta, risalgono al XVII secolo e sono andati in processione sino agli inizi degli anni ’60 quando sono stati sostituiti con quelli attuali più possenti e austeri. I Giganti di Mistretta accompagnano ogni anno la Madonna della Luce durante la Festa del 7 e 8 settembre e per tradizione una settimana prima della festività della Madonna ballano per le strade della Città, costituendo un fenomeno di richiamo e di interesse per etnologi , antropologi nonché per numerosi turisti. Questa festa non è solo professione di fede, ma storia, leggenda e folklore.

Leggi anche:  Mistretta, raccolta fondi per acquistare un defibrillatore

I giganti, Kronos, il Tempo, che impugna la spada sguainata e Mitya, il Mito, che tiene nella mano destra un mazzetto di spighe e di fiori di campo, dal Santuario adiacente al cimitero, dove abitano tutto l’anno, salgono a Mistretta in Agosto. Un grande falò, una luminaria di fuoco, allestito nello spiazzo antistante il santuario, conclude la solennità religiosa. Il falò, che illumina la notte, è il simbolismo della luce abbagliante della Madonna . I 5 giganti si esibiscono in una ballata finale nel piazzale antistante il santuario concludendo la festa in un contesto di sacro e di profano, di amore e di fede che si tramanda di generazione in generazione.

I Giganti di Mistretta hanno partecipato a diversi raduni nazionali, all’EXPO di Milano 2015, ai raduni internazionali di Matadepera in Spagna e Steevoord in Francia. Grazie alla partecipazione a questi eventi la Città di Mistretta ha intessuto rapporti di collaborazione culturale finalizzata alla promozione di comuni tradizioni che risalgono al XVI secolo. Mistretta ha anche ospitato negli anni 2011 e 2012 i raduni internazionali dei Giganti. Questo fenomeno ha fatto si che molti studiosi hanno eletto Mistretta come centro di studi sul fenomeno dei Giganti in Sicilia.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l