lunedì - 24 aprile 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Giovane di Pettineo tra i migliori laureati d’Italia. Premiato a Montecitorio

thumbnail_WP_20170316_16_13_14_Pro
0
condivisioni

Si è laureato in Studi internazionali a Firenze e successivamente si è specializzato in Analisi e politiche dello sviluppo locale e regionale, con una tesi dal titolo “Il governo paternariale dei fondi comunitari per lo sviluppo locale: il Gal Nebrodi plus e il Gal sulcis iglesiente a confronto” e una votazione di 110 e lode.

Lo scorso 16 marzo, nel corso di una cerimonia che si è svolta a Roma nei saloni della Camera dei Deputati, Sebastiano di Francesca, che grazie alla sua brillante carriera accademica è entrato a pieno titolo tra “i migliori laureati d’Italia”, è stato premiato dalla Fondazione Italia – Usa e dal Centro studi comnunicare l’impresa, con l’assegnazione di una borsa di studio per il conseguimento del master in Global marketing, comunicazione e made in Italy.

Nato a Pettineo, classe 1988, Di Francesca, che ha vissuto a Firenze dal 2006 al 2014, è tornato nel suo paese natale dove ha fondato l’associazione culturale Dialogos, attraverso la quale promuove politiche di partecipazione sociale ispirandosi a senso civico e criteri di economicità.

La sua tesi in organizzazione degli interessi e politiche pubbliche è stata premiata dalla Fondazione, da diversi anni impegnata nella prozione di scambi commerciali internazionali con l’Italia attraverso progetti di marketing e comunicazione.

Un master, quello in global marketing e comunicazione e made in Italy, parte del programma Unai (United Nations Academic Impact) promosso dal segretario generale dell’Onu nel 2010, che ha ottenuto il riconoscimento del ministro dell’Istruzione dell’università e della ricerca, Stefania Giannini, e del ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini.

Un percorso di formazione che potrà contare sulla collaborazione di docenti internazionali e il partenariato con prestigiose università estere, tra cui la Venice international University, presieduta dall’ambasciatore Umberto Vattani, che rappresenta uno dei più importanti centri di formazione e ricerca.

“In un momento storico così complesso – spiega Di Francesca – favorire l’inserimento nel mondo del lavoro di neolaureati che abbiano conseguito il massimo dei voti è una necessità. Una possibilità per le eccellenze italiane di crescere e imporsi sul mercato del lavoro anche all’estero”.

Alla cerimonia di premiazione hanno preso parte anche esponenti del mondo delle imprese e alcuni parlamentari.

I partecipanti al master avrannno un anno di tempo per completare il percorso formativo, più un eventuale proroga di sei mesi, per un impegno complessivo di 300 ore tra didattica e project work.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l