martedì - 06 dicembre 2016
 
#noccioleti#Nebrodi#Galati Mamertino#Castel di Lucio#Calogero Emanuele
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

I produttori dei Nebrodi progettano una nuova condotta di Slow Food

presidio slow food
0
condivisioni

Mettersi insieme per promuovere adeguatamente i prodotti del territorio. Creare una rete tra i produttori che possa sostenere le azioni di marketing. Ecco perché i produttori dei Nebrodi progettano una nuova condotta di Slow Food. La discussione è stata avviata al Salone del gusto di Torino nei giorni scorsi: protagonisti alcuni imprenditori dei Nebrodi ma anche qualche rappresentante istituzionale. E tutti hanno condiviso che il brand Nebrodi necessita di una maggiore attenzione e di un impegno e di un coinvolgimento diretto da parte degli imprenditori locali. Il principio base resta quello del “Buono, giusto e pulito” e dunque una sostanziale condivisione dello spirito di Slow Food e di Carlin Petrini. Sulla base di questi presupposti un gruppo di imprenditori si è già dato appuntamento per metà di questa settimana: un incontro che potrebbe servire a scendere nella fase operativa di questa nuova aggregazione. L’idea potrebbe essere quella di costituire una nuova condotta e chiedere l’adesione a Slow Food il cui presidente regionale Saro Gugliotta è sempre pi attivo su questo fronte: è direttore dell’associazione Strada dei sapori promossa dal Parco dei Nebrodi ed è stato il partner del Gal Nebrodiplus e non solo al Salone del gusto di Torino. In pratica Slow Food ha gestito le risorse economiche per la promozione di prodotti e territorio a Torino.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l