Il commissario straordinario del Parco dei Nebrodi Luca Ferlito risulta tra i 26 indagati coinvolti nell’inchiesta della Procura di Catania sfociata stamane in una operazione della Guardia di Finanza con l’arresto di cinque persone sulla gestione delle escursioni sull’Etna e che ha portato, tra gli altri, all’arresto e alla sospensione del sindaco di Bronte Graziano Calanna. Il commissario Ferlito è accusato di rivelazione del segreto d’ufficio mentre, per una ipotesi di corruzione avanzata dalla Procura, il Gip di Catania ha rigettato la richiesta di applicazione di una misura cautelare.

Leggi anche:  Castel di Lucio: bimbo di 11 mesi cade dalle scale, girello gli salva la vita