mercoledì - 21 novembre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Scelto da una commissione nominata dal sovrintendente della Foss Giorgio Pace

Il mirtese Salvatore Percacciolo nuovo direttore dell’Orchestra Giovanile Siciliana

0
condivisioni

Il mirtese Salvatore Percacciolo è stato nominato nuovo direttore dell’Orchestra Giovanile Siciliana. La scelta è stata effettuata da una commissione nominata dal sovrintendente della Foss, Giorgio Pace.

Direttore d’opera e sinfonico nonché pianista, Percacciolo ha studiato pianoforte, composizione e direzione d’orchestra. Allievo di Piero Bellugi (Firenze) e Jorma Panula (Helsinki), nel 2008 e stato ammesso alla “Scuola dell’opera Italiana” presso il Teatro Comunale di Bologna dove ha avuto la possibilità di approfondire il repertorio lirico con Bruno Bartoletti, Donato Renzetti, Renato Palumbo, Nicola Luisotti. Trasferitosi in Germania, e stato più volte assistente musicale presso la Staatsoper di Monaco di Baviera, la Deutsche Oper e la Staatsoper di Berlino.

Finalista al concorso “F. Capuana” di Spoleto nonché vincitore del premio “Carlo Maria Giulini” presso la Scuola di Musica di Fiesole (FI), nel 2014 a seguito di una selezione viene invitato dal Maestro Lorin Maazel come “Conductor Fellow” presso il Festival di Castleton in Virginia (USA). Tale invito gli consente oltre che seguire le preziose lezioni del Maestro, la stretta collaborazione con lo stesso in diverse produzioni. La grande fiducia e stima di Maazel gli valgono inoltre la sostituzione di quest’ultimo nel “Don Giovanni” di Mozart all’interno della stagione del festival statunitense.

Accanto alle produzioni operistiche, Salvatore Percacciolo ha diretto numerosi concerti sinfonici spaziando dal barocco alla musica contemporanea. La sua curiosità verso i diversi stili musicali lo ha inoltre portato a dirigere lavori di rock e jazz sinfonico oltre a numerose partiture di autori del nostro tempo fra i quali Mauro Montalbetti, Marco Taralli, Paolo Marzocchi, Nunzio Ortolano, Eliodoro e Giovanni Sollima, Lorin Maazel. Accanto alla sua carriera da direttore d’orchestra, Salvatore Percacciolo ama suonare il pianoforte in diversi gruppi da camera, collaborando con diversi musicisti provenienti da prestigiose orchestre quali Teatro alla Scala di Milano, Deutsches Symphonie Orchester Berlin e Berliner Philharmoniker. Dal 2012 vive a Berlino con la moglie violista Thais Coelho.

Il prestigioso incarico ricevuto dal Maestro Salvatore Percacciolo, nostro concittadino, ha riempito d’orgoglio l’intera Comunità mirtese e per questo esprimo a nome loro e dell’intera Amministrazione comunale le congratulazioni e l’augurio di buon lavoro – ha dichiarato il sindaco di Mirto Maurizio Zingales – Siamo sicuri che il giovane Maestro Percacciolo, nato e cresciuto tra le vie di Mirto, saprà dare ai tanti giovani componenti dell’Orchestra Giovanile Siciliana il giusto impulso per farli crescere professionalmente. Siamo certi, conoscendo la grande professionalità del Maestro Percacciolo che saprà coordinare e portare avanti il percorso intrapreso dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana di sviluppare un progetto educativo di formazione e produzione artistica che riunisce oltre cento giovani musicisti provenienti da tutta la Regione e costruire il loro futuro nella propria terra. Infine quello che colpisce in questa nomina è il fatto che un siciliano cresciuto musicalmente in altro paese europeo, con tanti sacrifici suoi e della sua famiglia, sia ritornato nella sua Terra natia, la Sicilia, per svolgere il suo lavoro”.
Leggi anche:  Mirto, Città del Bio: Luigi Ialuna nel consiglio nazionale
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l