Un’impresa serviva… ed un’incredibile impresa è arrivata. Torrenova sbanca il PalaPadua di Ragusa al termine di una gara emozionante e piena di agonismo, un match in cui la squadra di coach Silva ha saputo reagire quando tutto sembrava perso (sul -12 ad inizio ultimo quarto) e rimontando con un break di 2-15 negli ultimi 5’ di gioco. Ed invece il carattere della squadra, assieme all’orgoglio, alla tecnica ed alla voglia di stupire e vincere ha permesso ai ragazzi di coach Silva di realizzare l’impresa di giornata sorpassando negli ultimi 60” del match e tenendo quando Ragusa ha provato con gli ultimi sussulti a vincere la gara. Una grande prova di tutta la squadra: alla sirena finale sono 27 i punti per Bricis, 14 per Sgrò, 11 per Tonjann e Munastra.

Parte a razzo la Cestistica Torrenovese che trova subito il 7-0 che mette in chiaro una cosa: le Aquile sono al PalaPadua per giocarsela. Ragusa però è un diesel ed in qualche minuto trova il vantaggio sul 11-10 con i ragazzi di coach Silva che faticano contro la difesa della capolista. Nell’utimo minuto è un botta e risposta tra le due formazioni con Ragusa che chiude avanti sul 16-15. In avvio di secondo periodo la Virtus prova ad allungare, ma entrambe le formazioni hanno difficoltà a trovare la via del canestro così al 15’ è 22-18. Suraci però spinge il piede sull’acceleratore e con 3 punti in fila riporta Torrenova in scia con i Virtusini non ci stanno e con due bombe consecutive si riportano al +7 obbligando coach Silva al time-out. Ragusa, spinta dal pubblico di casa, allunga ancora ed all’intervallo lungo è 41-30. Al rientro dagli spogliatoi sono i padroni di casa a fare la partita, con Torrenova che rimane però sempre sotto la doppia cifra di svantaggio. Gullo scuote i suoi compagni ed assieme a Munastra, Bricis e Tonjann riportando Torrenova sul -5, 52-47. Ragusa argina bene la nuova verve delle Aquile, ritrova il momento positivo e trova canestri pesanti con buone percentuali riportandosi al +10, 63-53, di fine terzo periodo. Finita? Macchè. Bricis in avvio di ultimo periodo accorcia immediatamente le distanze con una tripla, Ragusa ci mette il fisico e tiene la Cestistica a -7 al 35’. Torrenova però serra le maglie difensieva e con Sgrò, Munastra e Tonjann trova il -1 (71-70). Ragusa fatica tremendamente a segnare, così Bricis completa la rimonta e centra il soprasso sul 71-72. Ancora il lettone negli ultimissimi secondi va a ancora a segno con Ragusa che sbaglia tanto in attacco e Tonjann che raccoglie un preziosissimo rimbalzo in attacco a 9” dalla fine. Ragusa fa fallo sul lungo delle Aquile, che non sbaglia dalla linea della carità e regala due punti pesantissimi alla Confezioni Corpina Torrenova.

Basket Club Ragusa – Confezioni Corpina Torrenova 73-75 (16-15, 41-30, 63-53)

Basket Club Ragusa: Nardi 13, Chessari 5, Vacirca, Girgenti 6, Sorrentino 11, Dinatale 3, Causapruno, Carnazza Salafia 2, Ferlito 4, Canzonieri 20, Sorrentino Ale. 9. Coach: Di Gregorio

Confezioni Corpina Torrenova: Munafò, Sgrò 14, Tonjann 11, Arto, M. Busco, Suraci 4, Serafino ne, Munastra 11, Gullo 8, Busco ne, Bricis 27. Coach: Silva

 

Leggi anche:  Alessio Di Mauro vince il secondo torneo open “Città di Mistretta”