Versa in gravissime condizioni Daniele Calà, 43 anni, agente tecnico esattore del Cas, che stamattina all’alba è stato vittima di un terribile incidente stradale vicino allo svincolo autostradale di Capo d’Orlando mentre viaggiava sulla A20 in direzione Palermo. La sua auto è stata letteralmente trafitta dal guardrail che è entrato dal parabrezza e uscito dal lunotto proprio lato guidatore. 

Calà,  la cui vita è ora appesa ad un filo nel reparto di rianimazione del Policlinico, era stato da poco assunto al Cas, Consorzio autostrade, come trimestrale, tramite l’agenzia Tempor che ha avviato al lavoro alcuni tecnici. L’uomo, residente a Mirto, aveva fatto il turno di notte al casello di Rometta e si accingeva a fare ritorno a casa quando la sua Pegeaut 206 bianca, per motivi ancora da verificare, è sbandata ed è finita contromano.

Sul posto sono intervenuti vigili urbani e una ambulanza del 118. Chiesto l’intervento dell’elisoccorso che ha trasportato l’uomo al Policlinico di Messina dove è stato operato d’urgenza al torace e ha subito anche un brutto trauma facciale.

Leggi anche:  A Mirto la 23° Edizione Rassegna Musicale "Salvuccio Percacciolo"