sabato - 20 ottobre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

la donna è morta sul colpo

Incidente sulla S.S. 120 Troina-Cerami, muore una cinquantenne troinese

0
condivisioni

Giovedì, 10 gennaio, intorno alle 20.30 circa incidente mortale sulla Strada Statale 120, all’altezza del bivio di C.da Piano-Fossi, muore una donna, Marina Palmigiano, di 51 anni.

I veicoli coinvolti nell’incidente sono stati una Fiat 500 di colore rosso, su cui viaggiava la vittima, e una BMW, bianca, guidata da un 33enne. Da una prima ricostruzione, dell’accaduto, sembrerebbe che i due veicoli, che viaggiavano in direzione Troina la Fiat 500, Cerami la BMW, si sono scontrati tra loro. Il violento urto e il manto stradale scivoloso, a causa della pioggia, hanno fatto uscire di strada la Fiat 500, la quale si è capovolta, ed è caduta in un dirupo. Per la donna l’incidente è risultato fatale, infatti è morta sul colpo.

Immediatamente sono accorsi, sul posto, il personale del 118, i Carabinieri della stazione di Troina e i volontari dei Vigili del Fuoco di Troina, questi ultimi per mettere in sicurezza le auto coinvolte e ripristinare del manto stradale.
Il corpo delle donna, una volta accertato il decesso, è stato trasferito all’obitorio del cimitero di Troina. I funerali si terranno domani, sabato 13 gennaio. Sulla triste vicenda indagano, per ricostruire la dinamica dell’incidente, i Carabinieri. I veicoli coinvolti sono, stati posti sotto sequestro, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La morte di Marina Palmigiano, contrattista presso il Comune di Cerami, ha sconvolto entrambe le comunità gettando tutti nello sconforto. Oggi, il Presidente del consiglio comunale di Cerami ha revocato la seduta prevista per, domani, sabato 13 gennaio, come si legge nel comunicato “atteso che, nella serata di ieri, la sig.ra Palmigiano Marina, Dipendete a t. d. di questo Comune, ultimata la sua prestazione lavorativa in questo Ente e mentre faceva ritorno a Troina (luogo di residenza), è stata vittima di un gravissimo incidente stradale che ne ha determinato il decesso; Considerato che, secondo quanto riferito dai familiari, le esequie della compianta Dipendente si svolgeranno domani e, con molta probabilità, in contemporanea all’orario fissato per la detta seduta Consiliare; Ritenuto doveroso, comunque ed in ogni caso, nel rispetto della memoria della compianta Dipendente e per consentire ad Amministratori e Dipendenti di questo Comune di potere partecipare alle esequie, non tenere la preventivata seduta Consiliare; DISPONE La revoca della convocazione del Consiglio Comunale, fissata per domani 13.01.2018.”

Leggi anche:  Stalking, condannato a cinque anni un 35enne di Randazzo
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l