L’IRCCS Oasi Maria SS di Troina è tra i soci della nuova rete delle neuroscienze e della neuro riabilitazione. La nuova rete, con il supporto del Ministero della Salute, nasce con il fine di “fare sistema per migliorare la prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione delle malattie neurologiche, neuro-psichiatriche e delle patologie connesse.”

Infatti si tratta di un’interconnessione tra Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) per incrementare le conoscenze e la produzione di evidenze scientifiche spendibili nella pratica clinica. Tra i partecipanti ci sono i maggiori IRCCS nazionali operanti nell’ambito delle neuroscienze e della neuro riabilitazione, come referente dell’ IRCCS Oasi Maria SS è stato nominato il direttore scientifico dell’Istituto, il prof. Raffaele Ferri.

La Rete, quindi, si propone di stimolare la collaborazione tra gli IRCCS, per favorire la diffusione delle informazioni inerenti l’attività̀ clinico-scientifica, e coordinare le azioni a livello internazionale volte ad aumentare il rilievo e la competitività del settore delle neuroscienze e della neuro riabilitazione.

Inoltre, ha lo scopo di agevolare e promuovere la ricerca scientifica e tecnologica e le associate attività di formazione negli ambiti più specifici della neuro genetica, la teleneuroriabilitazione motoria e cognitiva e le neuroimmagini; favorendo lo scambio di dati e di risultati scientifici, l’accesso a tecnologie complesse e lo sviluppo di progetti comuni, col fine ultimo di migliorare la prevenzione, diagnosi, cura, e di trasferire i risultati della ricerca nella filiera industriale.

Ad oggi le malattie neurologiche costituiscono una condizione patologica tra le più diffuse nel mondo, anche a causa dell’invecchiamento generale della popolazione, con evidenti ripercussioni sul piano umano, sociale e soprattutto un crescente carico economico per i sistemi sanitari, per le famiglie e i soggetti che ne sono colpiti. Dunque diventa sempre più fondamentale aumentare la risposta da parte del mondo medico e scientifico per migliorare il benessere e la qualità della vita della collettività.

Leggi anche:  Stanziati 3,4 milioni di euro per la strada fra Troina e Gagliano Castelferrato