giovedì - 08 dicembre 2016
 
#noccioleti#Nebrodi#Galati Mamertino#Castel di Lucio#Calogero Emanuele
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

A Longi la 18° edizione della Sagra del suino nero dei Nebrodi

polizia
0
condivisioni

imageЀ ormai diventato un appuntamento fisso: per gli amanti del cibo genuino e per fare il punto su un settore in grande crescita. Così la 18° Sagra del Suino nero dei Nebrodi che si terrà lunedì 5 gennaio a partire dalle 18 a Longi in provincia di Messina si conferma un appuntamento da non perdere. Per diversi motivi. Protagonista in assoluto il maiale la cui carne ha caratteristiche organolettiche uniche: i prodotti, che fanno parte anche di un presidio Slow Food, sono ormai richiestissimi in tutte le parti del mondo. A partire dal prosciutto crudo: dalla Russia al Brasile, oltre ai Paesi Ue, il prodotto è sempre più apprezzato dai mercati esteri. Ma quest’anno c’è una novità perché la sagra si inquadra in un progetto complessivo di ospitalità che va sotto il nome di Nebrodi Ospitalità Diffusa. Nel centro storico di questo borgo arroccato sui Monti Nebrodi sarà possibile partecipare alle degustazioni e all’animazione organizzate per la sagra ma sarà anche possibile apprezzare il vasto patrimonio immobiliare che fa parte a buon diritto del progetto Nebrodi ospitalità diffusa: Longi è già un modello con i suoi numerosi Bed&Breakfast che danno la possibilità di dormire a prezzi veramente contenuti. “Abbiamo ancora una volta organizzato una giornata per rappresentare la ricchezza del territorio. Per chi vuole solo mangiare si comincia alle ore 18,00 – spiega il sindaco di Longi Alessandro Lazzara – Ma già al mattino è possibile partecipare a numerose attività: mantenendo la tradizione sono previste infatti escursioni, condizioni meteo permettendo. Questo è l’inizio – continua il sindaco Lazzara – di una lunga serie di attività organizzate dalle associazioni ambientalistiche locali che si terranno durante tutto il corso del 2015”.

Visite ed escursioni alla portata di tutti che è possibile fare anche per ammirare il panorama ancora innevato dei Nebrodi. Da visitare oltre la suggestiva gola rocciosa del Passo Zita, la famosa “Stretta di Longi” che il tempo e l’azione lenta ed implacabile delle acque hanno scavato un varco roccioso creando due pareti di straordinario fascino, anche il Nebrodi Adventure Park. Nato da qualche anno nel suggestivo Bosco Soprano, in Contrada Pado, nel cuore del Parco dei Nebrodi, a circa 4 Km dal centro abitato del comune di Longi, è il primo Parco Avventura della provincia di Messina e rappresenta un modo piacevole, divertente ed emozionante per scoprire la bellezza della natura e dei meravigliosi paesaggi tipici dell’area nebroidea. I percorsi sportivi sono costituiti da una successione di piattaforme installate a varie altezze e vanno eseguiti in piena autonomia ma sempre sotto la supervisione degli istruttori. Attualmente sono presenti 9 percorsi divisi per tipologia di utente e per difficoltà, dal “mini junior” per bambini a partire da due anni al percorso “viola” composto da teleferiche in sequenza al quale possono partecipare ragazzi e adulti dai 140 cm di statura e 14 anni compiuti.

COME RAGGIUNGERE LONGI
Longi dista 18 km dallo svincolo di Rocca di Capri Leone dell’ autostrada A20 Palermo-Messina. Per raggiungere il comune bisogna percorrere, poi, la S.P. 157. Se si viaggia in treno è possibile scendere nella stazione di Sant’Agata di Militello (km 27) o in quella di Capo d’Orlando (km 26). Gli aeroporti di riferimento sono il “Filippo Eredia” di Catania – Fontanarossa, posto a circa 190 Km. da Longi e il “Falcone-Borsellino” di Palermo a circa 170 Km.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l