Il Comune di Mirto aderisce all’”Accordo di Distretto del Cibo dei Nebrodi”. La Giunta Comunale ha attuato l’adesione proposta dall’Associazione “Bio-Distretto dei Nebrodi”. L’”Accordo di Distretto del Cibo dei Nebrodi” è formato da 3 articoli, che ne disciplinano il suo funzionamento.

L’area di riferimento di questo Distretto esprime una propria omogeneità territoriale, storica ed economico-sociale, e una peculiare espressività di molteplici produzioni (sia fresche sia trasformate) agro-alimentari e zootecniche, unitamente a una dominante vocazione naturalistica, data dalla presenza della maggiore tra le più importanti aree naturali protette regionali; in questa zona è racchiuso il 25% dell’intero patrimonio forestale siciliano, che ne connota e definisce la forte identità territoriale.

I soggetti sottoscrittori di questo Accordo si impegnano ad integrarlo con lo specifico “Programma di Distretto“, che verrà redatto in forma concertata e condivisa, anche attraverso la programmazione di apposite iniziative di animazione territoriale, e approvato in sede di Assemblea plenaria dei sottoscrittori stessi.

Il “Programma di Distretto” sarà articolato in diverse tipologie di intervento, in relazione all’attività svolta dai soggetti sottoscrittori, e dimostrerà l’integrazione tra i diversi soggetti, in termini di miglioramento del livello organizzativo, del livello commerciale e del vantaggio complessivo dell’intero “Distretto del Cibo dei Nebrodi”.

Leggi anche:  Arrestato forestale di Frazzanò per furto di legname in area demaniale