Finalmente…! E’ il caso di dire. La gara per l’affidamento della manutenzione e gestione ordinaria degli impianti d’illuminazione pubblica, e illuminazione votiva nel cimitero comunale, è stata espletata.

Dallo scorso 22 agosto si sa già chi, per un periodo di 5 mesi dall’affidamento, si occuperà di gestire gli impianti per assicurarne idonee condizioni di sicurezza in un centro urbano completamente al buio, con strade carenti e addirittura prive di requisiti minimi di luminosità che, da diverso tempo, rappresentano un serio pericolo per i pedoni che in diverse zone condividono il transito lungo le carreggiate con auto e moto che non è raro vedere “sfrecciare” a velocità elevate.

A giorni quindi, dalle informazioni in nostro possesso, ultimate le procedure di affidamento, sulle quali lavora l’Ufficio tecnico comunale, la Ditta che si è aggiudicata i lavori dovrebbe iniziare l’opera che dovrebbe ridare un’appropriata illuminazione alla città di Mistretta in cui, da mesi, la sera è facile imbattersi in gente che cammina facendosi luce con torce o con i cellulari. Una situazione che oramai si protrae da diverso tempo e che, in taluni casi, ha indotto molti cittadini, per ragioni di sicurezza, a montare dei faretti, utilizzando la corrente della propria utenza elettrica, per illuminare l’area antistante alla propria abitazione.

Leggi anche:  Al via gli Open Days 2018 all’IIS “Alessandro Manzoni” di Mistretta