sabato - 21 ottobre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Una giornata di arte, musica e di cultura

Mistretta: torna la giornata dell’arte e della creatività

0
condivisioni

Torna a Mistretta, per il decimo anno consecutivo, la “Giornata dell’Arte”, la manifestazione all’insegna della musica, pittura, danza e giochi che negli anni ha riscosso un sacco di successo.

Stando ai numeri dello scorso anno, nella giornata odierna, si attendono a Mistretta oltre un migliaio di giovani, provenienti dall’intero hinterland. Dopo il successo delle passate edizioni, la città amastratina torna a fare da cornice all’evento presentato dalla dagli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Alessandro Manzoni” per celebrare la creatività e l’inventiva delle nuove generazioni con un grande avvenimento dedicato proprio a loro che, anno dopo anno, diventa sempre più sentito e atteso.

Una giornata di arte, musica no stop, ma anche di cultura che troverà supporto e collaborazione della Scuola, con il particolare interessamento delle insegnanti Antoci e Ribaudo, e dell’Amministrazione comunale.

La Giornata dell’Arte rientra nell’ambito delle attività complementari e integrative previste dal D.P.R.567/96 e dalla C. M. 864/97: le istituzioni scolastiche, sulla base della loro autonomia, hanno facoltà di indire, in una data compresa entro la prima decade di maggio, la Giornata dell’arte e della Creatività studentesca, finalizzata a stimolare gli studenti a esprimere la loro ricchezza espressiva e artistica e a far sì che la scuola riconosca e valorizzi questo potenziale patrimonio. Nel corso della Giornata gli studenti hanno la possibilità di far conoscere la propria espressività attraverso i più diversi linguaggi artistici. La Giornata intende facilitare la valorizzazione di queste forme espressive come completamento dell’attività didattica ordinaria e arricchimento della relazione tra gli studenti gli insegnanti e l’istruzione scolastica.

“La Giornata dell’Arte è importante per i giovani, ma dev’esserlo anche per i meno giovani – afferma la dirigente scolastica Antonietta Amoroso –  L’arte è linguaggio e cultura, per tale motivo è fondamentale promuoverla. Tra i giovani e l’arte intercorre una intensa relazione, e l’idea di creatività gioca in questo connubio un ruolo dominante. Generalmente, chi non è creativo e spiritualmente attrezzato sublima la sua carenza con una densa vita esterna: l’arte può essere ritenuta una delle più rilevanti forme educative dello spirito umano. La Consegna dei diplomi anno 2015/16 è prevista per la giornata odierna”.

Leggi anche:  Musica e tanta birra a Santo Stefano di Camastra, via all'Oktoberfest

A scopo cautelativo, la locale Compagnia dei Carabinieri, ha programmato un aumento delle misure di sicurezza; previsto un dispiegamento straordinario di militari in borghese per contrastare eventuali atti di teppismo ed episodi di criminalità.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l