I Carabinieri della Stazione di Monforte San Giorgio hanno denunciato in stato di libertà, una 50enne, originaria di Catania, ritenuta responsabile del reato di furto in abitazione. La donna, assunta da pochi giorni come badante di un anziano, si era appropriata di alcuni monili in oro custoditi all’interno della casa ove, tra l’altro, era stata ospitata.

La figlia dell’anziano signore, ignaro di quanto fosse accaduto, si era accorta che erano stati trafugati alcuni oggetti in oro e, nutrendo dei sospetti sulla badante, aveva sporto denuncia di furto presso la locale Stazione. I Carabinieri hanno effettuato un servizio di appostamento, bloccando la donna mentre si stava allontanando dal piccolo centro, per fare rientro nel capoluogo etneo.

I militari hanno proceduto a perquisizione personale rinvenendo, all’interno della borsa, i preziosi trafugati, riconosciuti dalla denunciante come quelli sottratti dall’abitazione dell’anziano padre. La donna è stata pertanto deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto mentre la refurtiva, sottoposta a sequestro, sarà restituita ai legittimi proprietari.

Leggi anche:  Appennino Bike Tour, al via seconda edizione con due tappe sui Nebrodi