Nebrodi Albergo Diffuso, che raggruppa dieci comuni dell’area dei Nebrodi in provincia di Messina, non parteciperà a Expo Milano 2015. Una decisione presa dopo aver preso atto delle condizioni del cluster Bio-Mediterraneo e dei problemi che hanno interessato il cluster coordinato dalla Regione siciliana. «Abbiamo deciso di non esserci – spiega Bernadette Grasso, sindaco di Rocca di Caprileone e coordinatrice del progetto finanziato dall’Unione europea – e di utilizzare meglio le risorse». Era stato anche preparato un progetto per pianificare il dettaglio la presenza di Nebrodi Albergo Diffuso a Milano ma alla luce di disagi registrati dopo proprio il giorno dell’inaugurazione, avvenuta il primo maggio, i rappresentanti di Nebrodi Albergo Diffuso hanno deciso di fare un passo indietro. Prosegue invece la strategia di promozione del territorio con manifestazioni ed eventi anche internazionali: recentemente Nebrodi Albergo Diffuso è stato premiato al Fitur di Madrid.

Leggi anche:  Violenza contro le donne: convegno sulle politiche di contrasto e strumenti di protezione