Le copiose nevicate degli ultimi giorni hanno imbiancato e paralizzato molti paesi montani dell’intera isola. L’area interna dei Nebrodi occidentali è rimasta isolata, a tratti, per diversi lassi di tempo. Ciascun sindaco si è attivato cercando di gestire l’emergenza, con pochi mezzi ed insufficienti risorse umane ricorrendo, il più delle volte, al conferimento del servizio di sgombero neve e spargimento del sale a ditte esterne all’Ente.

Il Comune di Castel di Lucio, per far fronte a questi annunciati eventi atmosferici, ha adottato un nuovo Piano neve prevedendo un significativo aumento delle azioni che coinvolgono direttamente i diversi settori dell’amministrazione.

«Il Piano neve – racconta il sindaco di Castel di Lucio Giuseppe Franco – per essere efficace deve essere accompagnato da importanti azioni di collaborazione e responsabilità, anche da parte dei cittadini. E’ proprio grazie alla risposta di tutti che siamo riusciti a liberare, in tempi record, le strade del paese dalla abbondante neve che creava parecchi disagi agni abitanti. Grazie all’instancabile lavoro degli operai, del personale comunale, degli agenti del corpo di Polizia municipale e dei volontari del servizio civile “un aiuto differenziato per Castel di Lucio”, impegnati spontaneamente ed ininterrottamente per 12/14 ore – continua Franco- non solo siamo riusciti a sgomberare il centro urbano, ma a liberare le strade rotabili esterne garantendo l’accessibilità alle aziende agricole ricadenti nel nostro territorio; siamo riusciti a cucinare ed a distribuire pasti caldi a domicilio agli anziani; a dare assistenza domiciliare alle persone in difficoltà. Il paese di Castel di Lucio ha risposto bene. L’eccezionale lavoro dei laboriosi dipendenti del comune ha fatto il resto – conclude orgoglioso il primo cittadino».

Leggi anche:  Castel di Lucio, denunciate tre donne per reati in materia ambientale

Una bella storia quella raccontataci dal sindaco di Castel di Lucio in cui emerge “l’essere comunità”; affiorano impegno, dedizione, altruismo e spirito collaborativo indispensabili per superare ogni ostacolo quando, per diversi motivi, si diventa vulnerabili.