mercoledì - 18 ottobre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Si chiude la stagione del commissariamento

Pd Messina, Paolo Starvaggi nuovo segretario provinciale

0
condivisioni

Paolo Starvaggi è il nuovo segretario provinciale del Pd di Messina. L’avvocato di Sant’Agata Militello è stato proclamato oggi al Teatro Vittorio Emanuele di Messina, dai 200 componenti dell’Assemblea. Giuseppe Siracusano è il presidente dell’Assemblea, Calogero Maniaci il vice segretario vicario e gli altri due vice segretari sono Alessandro Russo e Tani Isaia.

“Questo evento non è semplicemente una “ripartenza” – sottolinea Starvaggi–, perché nonostante le difficoltà organizzative che il PD ha affrontato negli ultimi anni, noi iscritti e simpatizzanti abbiamo continuato la nostra attività a livello locale. Oggi l’obiettivo è di ricreare una struttura che garantisca coordinamento ed affronti la sfida di individuare una piattaforma programmatica che si occupi in modo serio e concreto delle principali problematiche del nostro territorio. Il Partito Democratico torna quindi a farsi carico di un processo di ascolto, dialogo e mediazione insieme ai cittadini”.

E’ stato il coordinatore della segreteria nazionale del partito Lorenzo Guerini a presenziare il primo Congresso Pd dell’era post-genovesiana. Erano presenti anche il presidente del Pd Sicilia Giuseppe Bruno, il presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, il coordinatore della commissione provinciale del Congresso Salvo Nicosia e il deputato Ernesto Carbone, commissario del Pd.

Starvaggi raccoglie il testimone da Basilio Ridolfo e chiude due anni di gestione commissariale. L’avvocato era l’unico candidato dal momento che Francesco Calanna, sceso in campo inizialmente “per scelta personale e non di corrente, non per creare lo scontro ma per aprire il dibattito”, nei giorni scorsi si è ritirato dalla corsa. 

“Sono certo – dichiara Giuseppe Antoci – che la ripartenza del Partito dopo due anni di commissariamento è il miglior modo di presentarsi ai cittadini e ai militanti in modo serio e soprattutto credibile. Adesso a lavoro per costruire un partito forte e soprattutto che sappia coinvolgere la gente, ripartendo dai progetti e dalle idee”.

Leggi anche:  Amministrative, Rampulla presenta il suo "Progetto Futuro" per Pettineo
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l