lunedì - 20 agosto 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

L’attività commerciale, di proprietà di una 56enne, ha subito ingenti danni

Pettineo, un’esplosione distrugge un rivendita di generi alimentari

pettineo-esplosione
0
condivisioni

Sono stati quantificati in circa 30 mila euro, i danni causati dall’esplosione che la notte tra martedì e mercoledì scorso, intorno alle 2:45, ha distrutto una piccola rivendita di generi alimentari, in pieno centro, a Pettineo. Un assordante boato in piena notte ha riecheggiato per tutto il centro dell’entroterra tirrenico distruggendo l’attività commerciale e destabilizzando l’intera comunità.

Sul posto i carabinieri della stazione di Pettineo sotto il comando del maresciallo Antonio Maiorana e Vigili del Fuoco del distaccamento di Santo Stefano di Camastra e Sant’Agata di Militello che si sono adoperati a spegnere l’incendio sviluppatosi, successivamente alla deflagrazione, e a fare i rilievi per individuarne le cause.

L’attività commerciale, di proprietà di una 46enne, ha subito ingenti danni, divelta la saracinesca, distrutto bancone ed il resto delle attrezzature. Per il momento le ipotesi al vaglio dei carabinieri della comando Compagnia di Mistretta, che indagano sull’accaduto, vanno in ogni direzioni. I militari, coordinati dal capitano Filippo Lo Franco, non escludono che l’episodio possa essere di natura dolosa. Si attendono riscontri dalla perizia che verrà redatta sulla scorta degli elementi raccolti nei rilievi effettuati.

Leggi anche:  Caso Taormina, il magistrato dispone l'autopsia
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l