Ryanair riparte da Trapani Birgi. La compagnia aerea irlandese ha riattivato da domenica i voli per Bologna, Cagliari, Pisa e Bergamo in concomitanza con l’avvio della Winter 2018/19, così come era stato anticipato su Travelnostop.com lo scorso 1 giugno.

“Quattro rotte fondamentali per questo scalo e per la sua utenza – ha dichiarato al Giornale di Sicilia Paolo Angius presidente di Airgest -. Si tratta di voli che ricuciono lo strappo tra la nostra provincia e il centro Italia. Rotte fondamentali”.

Airgest ha dovuto riprogrammare molto la scorsa estate “quando abbiamo dovuto fare i conti con un calo del 60% – continua Angius -. Queste 4 nuove rotte appena ripartite, porteranno il 90% di utenza in più sul Vincenzo Florio, una vera boccata d’ossigeno. Certo, non ci sono gli internazionali – conclude Angius – ma stiamo lavorando con altri vettori e a breve annunceremo anche questi. Bologna sarà giornaliero, Cagliari 2 volte a weekend, Pisa sempre tranne martedì e Bergamo 4 volte a weekend”.

Oggi intanto si doveva insediare la commissione per aprire buste con le offerte relative al bando per l’incremento delle presenze turistiche al Vincenzo Florio: quella di Alitalia e Blue Air. Ma l’apertura delle buste è stata rimandata a lunedì prossimo a causa del ritiro del terzo commissario. Lunedì, dunque, si dovrebbe insediare anche la nuova commissione.

La Regione ha stanziato per Trapani 11.235.000 euro, per 25 destinazioni (europee e nazionali). Le somme dovranno essere utilizzate per promuovere iniziative pubblicitarie e di promozione turistica in venticinque regioni italiane ed europee.

Leggi anche:  Forestali, restano bloccati al Cipe 87 milioni incertezze per 24mila persone